Serie A - Accordo firmato, lo sciopero è finito!

lun, 05 set 14:53:00 2011

Lega di Serie A e Aic hanno sottoscritto il contratto ponte. Ma sia Beretta che Tommasi sono concordi che questa sia soprattutto la base per un futuro migliore: "Meglio tardi che mai". FOTO AP/LAPRESSE

Albertini, tommasi, Calcagno, Ap/LaPresse - 0

È cominciata nella tarda mattinata nella sede della Federcalcio a Roma e lì si è chiusa la volata finale per definire i dettagli dell'accordo collettivo fra Lega serie A e Assocalciatori. Gli avvocati delle due parti - Calcagno e Grazioli per l'Assocalciatori, Gentile per la Federcalcio, Stincardini, Sica e Brunelli per la Lega – si sono riuniti allo stesso tavolo per definire gli ultimi particolari prima di annunciare l'intesa.

Alle ore 14.20, Il presidente della Lega di Serie A, Maurizio Beretta, e quello dell'Assocalciatori, Damiano Tommasi, sono arrivati nella sede della Federcalcio per l'incontro per la firma del contratto collettivo dei calciatori. E alle 15:30 è arrivato l’annuncio dell’accordo sul contratto-ponte che permetterà al campionato di Serie A di iniziare venerdì sera con Milan-Lazio.

BERETTA ENTUSIASTA - "E' un accordo profondamente innovativo – così ha commentato l’accordo il presidente di Lega Beretta -. Valeva la pena fare una vertenza così dura perché le società hanno ottenuto molto di quello che volevano. Non è un accordo ponte, è un contratto con una durata precisa la ragione vera è che oltre a questo contratto si apra una stagione di vere riforme per il calcio. Se arriveranno, come auspichiamo, delle riforme si potrà raccordare un nuovo contratto collettivo con il quadro collettivo di nuove riforme. Adesso bisognerà mettere in piedi un tavolo di discussione".

Lega di Serie A e Aic hanno sottoscritto il contratto ponte fino al 2012 - 2

TOMMASI, IL FUTURO E’ ROSEO – Finalmente sorride il presidente dell’Aic: “Dispiace essere arrivati così in ritardo alla firma del contratto collettivo. Speriamo sia di buone auspicio per il prossimo. È importante giocare con un accordo collettivo firmato. Sostanzialmente è lo stesso di un anno fa, ma con un cambio di scadenza che ci obbliga ad andare d'accordo. Non è un contratto ponte, ma un punto di partenza“.

IL MONITO DI ABETE - "Bene che si sia arrivati all'accordo, adesso però non facciamo in modo di ritornare a parlare tra un anno dei soliti problemi - è stato il pensiero del presidente della Figc Giancarlo Abete -. E' necessario che ognuno si assuma le proprie responsabilità affinché non si verifichino in futuro situazioni simili. Le parti nei prossimi mesi si rivedranno per predisporre il successivo contratto".

TOMMASI E BERETTA COMMENTANO L'ACCORDO TROVATO. GUARDA IL VIDEO!

Beretta e Tommasi

CLICCA I LINK SOTTO LA FOTO A DESTRA PER TUTTI GLI APPROFONDIMENTI SULLO SCIOPERO IN SERIE A!!!

Eurosport

Non sei ancora un utente Yahoo! ? subito per avere un account Yahoo!