Mondiali femminili - L'Australia si guadagna i quarti

mer, 06 lug 22:24:00 2011

Battuta la Norvegia 2-1, saranno le oceaniane a sfidare Marta e il suo Brasile. Le verdeoro hanno strapazzato la Guinea Equatoriale

Mondiali femminili - Chiusura fase a gironi

AUSTRALIA-NORVEGIA 2-1

In palio c’era il secondo posto nel gruppo D, nettamente dominato dal Brasile. A contenderselo Australia e Norvegia, entrambe a 3 punti. In caso di pareggio sarebbe stata la selezione oceaniana a passare il turno per la differenza reti. Ma non c’è stato bisogno di calcoli per decidere chi affronterà la Svezia ai quarti. L’Australia, infatti, batte la Norvegia per 2-1 grazie ad una doppietta di Simon e conquista, così, il passaggio del turno. In gol per le norvegesi Thorsnes, che sigla al 56’ la rete del provvisorio vantaggio che illude la Norvegia. Ma il sogno dura poco.

BRASILE-GUINEA EQUATORIALE 3-0

C’era poco in ballo invece nel match tra il Brasile e la Guinea Equatoriale. La selezione verdeoro era già qualificata ai quarti come prima del proprio gruppo, mentre la Guinea era ormai fuori dalla competizione. Ma le ragazze allenate da Marcelo Frigerio hanno onorato l’impegno, opponendosi alle più quotate avversarie e mantenendo la propria pora inviolata per i primi 45 minuti. Nella ripresa il Brasile non fa più sconti e prima con Erika al 49’, poi con Cristiane al 54’ e al 90’ su rigore, chiude i giochi per 3-0.

SVEZIA-STATI UNITI 2-1

Era il big match del gruppo C, la sfida al vertice tra le due formazioni dominatrici già qualificate ai quarti, per decretare la regina del girone. A Wolfsburg alla fine è la Svezia ad avere la meglio battendo gli Stati Uniti per 2-1 e conquistando, così, il primo posto nel gruppo C. Quarti raggiunti per la Svezia che ringrazia il rigore siglato dalla Dahlkvist al 16’ e la rete della Fischer al 35’. A nulla serve la rete di Wambach al 67’, i tre punti vanno alla Svezia che ora affronterà l’Australia.

COREA DEL NORD-COLOMBIA 0-0

Ormai fuori dai giochi, invece, Corea del Nord e Colombia, che in serata si sono affrontate in un match che non aveva nulla da dire ed effettivamente così è stato. 0-0 il risultato finale tra due formazioni che tornano a casa con il non invidiabile record di non avere segnato neanche un gol durante la competizione. In compenso la Corea del Nord ne ha subiti tre e la Corea del Nord quattro.

Eurosport

Non sei ancora un utente Yahoo! ? subito per avere un account Yahoo!