Vela - Verso l'America's Cup: ecco l'AC45

sab, 19 feb 19:43:00 2011

La settimana scorsa è stato ufficialmente consegnato l'AC45, lo scafo che segna l'inizio della nuova Coppa America, il precursore dei più grandi AC72, la classe utilizzata nella prossima edizione

- 0

Mancano ancora due anni alla 34esima edizione della Coppa America, ma i preparativi fervono. La settimana scorsa è stato ufficialmente consegnato nelle mani dell’America’s Cup Mangement l’AC45, lo scafo che segna l’inizio della nuova Coppa America. L’AC 45, infatti, è il precursore dei più grandi AC72, la classe utilizzata nella prossima edizione.

“E’ una giornata importante oggi, per quello che abbiamo realizzato. Prima c’era solo un progetto e poi c’è stato tutto il processo dif abbricazione, Ora, cinque mesi dopo siamo qui – sono state le parole di Iain Murray, dell’America’s Cup Race Management –. E’ una buona cosa, ogni cosa è stata completata e concretizzare il progetto in così breve tempo è notevole”.

"Ognuno vuole salire a bordo – ha dichiarato Stuart Bettany di Artemis Racing –. Stiamo aspettando e siamo impazienti, è un concetto tutto nuovo per noi".

"E’ molto, molto gratificante, stiamo andando ad una velocità massima di 30 nodi, c'è il rischio di rovesciarsi. Devi essere agile, atletico, reagire devi sempre stare all'erta. Per me, se questa è la formula uno del nostro sport, abbiamo la barca giusta”, ha commentato James Spithill di Oracle Racing.

Novità dell’AC 45, varato ad Auckland, in Nuova Zelanda, è l’ala rigida. Quest’imbarcazione sarà la protagonista dell'America's Cup World Series 2011.

Lorenza Teti / Eurosport

Non sei ancora un utente Yahoo! ? subito per avere un account Yahoo!