Serie A - Conte "Scudetto, ci credo ma non è fatta"

sab, 28 apr 10:19:00 2012

Il tecnico della Juventus mette a fuoco la sfida con il Novara e pensa a Guardiola: "Lo capisco quando dice che questo calcio ti stanca. Il Barcellona è il nostro modello". (foto AP/LaPresse)

2011-12 Serie A Juventus Antonio Conte AP/Lapresse - 0

"Non abbiamo ancora vinto niente, mancano 4 partite per coronare un sogno. Non c'è niente da celebrare". Il tecnico della Juventus Antonio Conte tiene alta la concentrazione in vista della trasferta di Novara e non vuol sentire parlare di scudetto già vinto.

"Il gruppo ha raggiunto una maturità tale da non farsi distrarre da niente e nessuno, pensiamo solo al Novara - continua - una squadra che ha sempre espresso un buon calcio, gioca la palla e cerca di fare la gara. Ha mantenuto la stessa mentalità che aveva in serie B e in Lega Pro. La visita di Platini e Boniperti? E' un motivo in più per fare bella figura e giocare bene".

L'allenatore della Juve tiene alta la tensione perché il Novara non regalerà nulla: "Domenica troveremo una squadra che giocherà a calcio e che vorrà fermarci facendo la propria gara. Affronteremo una squadra che ha grandissime motivazioni, al di là che è penultimo, fa un bel calcio e farà di tutto a metterci i bastoni tra le ruote. Se ci dobbiamo fermare, è perché devono essere bravi gli altri, non per nostre mancanze. Il turn-over? Prima di fare delle scelte, voglio parlare con i calciatori. Nel momento in cui il calciatore mi dà disponibilità e mi dice che è a posto, al di là del mio occhio, lo manderò in campo. Se mi dicono che stanno bene, non ci saranno grandissime sostituzioni".

Tornando sull'argomento scudetto: "Io ci credo, è giusto crederci. Siamo arrivati a questo punto che a inizio stagione era qualcosa di impensabile e inimmaginabile. È un motivo d'orgoglio per la società, per i calciatori, per me stesso e i tifosi. Detto questo, siamo nelle condizioni di scrivere qualcosa di storico. Sta a noi farlo, se ci riusciremo avremo fatto qualcosa di super-straordinario, se non ci riusciremo avremo posto delle basi per qualcosa di importante. Leggo di celebrazioni, ma noi non abbiamo vinto nessuno scudetto. Qui ci sono ancora quattro partite per coronare un sogno, si rischia di passare dall'essere degli eroi a... non me lo fate dire".

Il tecnico della Juventus mette a fuoco la sfida con il Novara - 2 Conte ha parlato anche dell'annunciato addio dal Barcellona di Pepe Guardiola: " Bisogna vedere se lascia solo per un anno. Capisco Guardiola, questo è un calcio che ti prende totalmente, ti asciuga. O fai solo il gestore e campi 20 anni, ma se decidi di fare l'allenatore a tutti gli effetti, lo capisco e lo comprendo nel mio piccolo. In questi anni loro sono stati un insegnamento e quando sento dire che l'insegnamento sono gli altri, mi vengono i peli alti così. Sono castronerie. Noi dobbiamo solo imparare da loro. La strada che dobbiamo seguire è quella del Barcellona. Loro sono l'esempio".

Italpress

Commenti 40 - 60 di 60

Ordina i commenti: Più recenti | Più votati
  1. Non tutto e` finito , finche` non e` finito

    Da FrankF, il dom 29 apr 4:56
  2. Vincere non e' importante ma l'unica cosa che­­ conta". Da conta a Conte, la differenza e' di­­ una sola lettera ma il senso non cambia e il tecnico­­ della Juventus sa che per rimanere nella storia e­­ rendere come dice lui l'impresa: "super super­­ straordinaria" deve vincere. Arrivasse seconda­­ prenderebbe complimenti e lodi ma un domani tutti­­ ricorderebbero la stagione come un secondo posto e­­ basta. Presuntuosamente bianconero e' anche Michel­­ Platini, uno che solo a niminarlo ti viene in mente la­­ rovesciata di Tokyo annullata, le punizioni e il­ groppo­ in gola. Platini era forse presuntuoso, ma­ estremamente­ Juventino, come diceva Gianni Agnelli:­ "Lo abbiamo­ comprato per un tozzo di pane e lui­ ci ha messo sopra­ il foie gras". Forse i tifosi­ tra poco potranno­ dire su Conte: "Gli abbiamo­ dato una squadra dopo­ due settimi posti e­ lui...". Il finale e' da­ scrivere ma tutti­ hanno nel proprio cuore il lieto­ fine. Nel frattempo­ oggi la giornata regalerà­ grandissime emozioni­ sportive non solo sul campo ma­ anche fuori. Due grandi­ icone e cuori bianconeri,­ quattro occhi puri di­ juventinita' e una sola­ frase:­ "Vincere...". Boniperti ha aperto la­ strada,­ Platini ha continuato la via e Conte che da­ giocatore­ ha vinto, ora deve cercare di ritentare come­­ Mister...la sfida di oggi e' il passo giusto per­­ entrare nella storia davanti a due veri maestri.­­ Concludiamo un pensiero con l'icona Del Piero.­­ All'inaugurazione quell'abbraccio, quel­ ricordo­ lo portiamo dentro, speriamo di vederlo magari­ a fine­ partita per un nuovo gol decisivo della­ leggenda.

    Da Don Raphael, il dom 29 apr 4:35
  3. Ma AMMAZZATI !!

    Da TERZA STELLA, il sab 28 apr 20:31
  4. Cambi nome ma rimani sempre merdecesso 12, ritorna nel­ tuo letamaio lercio

    Da woger, il sab 28 apr 19:01
  5. vinceremo !!! FORZA JUVE !!

    Da Lucio, il sab 28 apr 16:49
  6. Mancano ancora 4 partite e non s'è vinto niente

    Da giuseppe m, il sab 28 apr 16:43
  7. avanti cosi...w juveee

    Da Andrea, il sab 28 apr 16:07
  8. milano zozzonera.........tu al massimo mangi da Enzino­ er caciottaro, sazio con 12 euri....

    Da Alex Delarge, il sab 28 apr 15:40
  9. Commento nascosto a causa di un rating basso. Mostra

    il più dopato è Conte , a lui gli va oltre i muscoli

    Da Stefano, il sab 28 apr 15:25
  10. Commento nascosto a causa di un rating basso. Mostra

    dei cadaveri l'anno scorso . quest'anno dei­ leoni mai domi . Conte hai la bacchetta magica !!!! ma­ fammi il piacere, andate tutti a far visita a­ Quariniello..........

    Da Stefano, il sab 28 apr 15:24
  11. Bilanisti basta rosicare che poi rischiate perdenze dal­ posteriore bhuahahahahha

    Da Marcocern, il sab 28 apr 15:18
  12. Picchi e Tagnin

    Da Fake, il sab 28 apr 15:07
  13. Lucio, vai a bebere uno caffé del Herrera... vai...

    Da Fake, il sab 28 apr 15:03
  14. Commento nascosto a causa di un rating basso. Mostra

    è sempre robetta, guerra tra poveri....come dire, metto­ la terza, la quarta...non cambia nulla, in Italia­ ruberete sempre, la prova è persino quella del nano che­ ha saputo comprare tutti ma non gli arbitri e­ gurdallinee miopi....Ma ancora credete alla Juve...ma­ che ridicoli!! Ladri!

    Da AntonioM, il sab 28 apr 14:34
  15. La Juve di Conte ha letteralmente bruciato le tappe, e­ in meno di un anno è già al vertice in Italia grazie al­ lavoro incredibile effettuato dal mister e da tutto il­ suo staff Non solo gioco, mentalità, personalità,­ consapevolezza. Ma anche un miglioramento­ tecnico-tattico evidentissimo in alcuni singoli che­ fino all'anno scorso non sembravano affatto da­ Juve. Privo di top-player, ad eccezione di Pirlo e­ Buffon (e a sprazzi di Del Piero), Conte è stato­ costretto a costruire in casa un gruppo di ottimi­ giocatori. Costruire nel vero senso della parola,­ soprattutto in difesa, dove l'impresa sembrava­ quasi disperata. Lui invece, come un falegname di­ provincia, ha lavorato sul legno grezzo settimana dopo­ settimana, allenamento dopo allenamento, partita dopo­ partita.

    Da Lellobello, il sab 28 apr 14:20
  16. Aaaaaahhhhhhh...che sicurezza con del piero

    Da BaudaffiPasquale, il sab 28 apr 13:52
  17. Commento nascosto a causa di un rating basso. Mostra

    Francia israele, francia bulgaria , bayer leverkusen­ 2001-2002

    Da 8PUNTIRUBATIKILLYOURENEMY, il sab 28 apr 13:16
  18. Fdp

    Da 8PUNTIRUBATIKILLYOURENEMY, il sab 28 apr 13:11
  19. Commento nascosto a causa di un rating basso. Mostra

    lucio sei da incorniciare!!

    Da andate a lavorare, il sab 28 apr 12:58
  20. Un po' di gnocca in piu' ci farebbe stare tutti­ piu' tranquilli...

    Da Massimo, il sab 28 apr 12:46
Ordina i commenti: Più recenti | Più votati

Non sei ancora un utente Yahoo! ? subito per avere un account Yahoo!