EuroScout
  • Munir El Haddadi: la nuova superstar del Barcellona

    Il Barcellona può dormire sonni tranquilli: il futuro del club sembra essere assicurato. Se la prima squadra quest'anno non dà le solite garanzie di successi e titoli, le notizie positive arrivano da una Primavera che già splende di luce propria. Sotto la sapiente guida di Jordi Vinyals, i blaugrano hanno stravinto la Youth League 2013-14, la prima edizione della Champions League dei giovani targata Uefa.

    Nel 3-0 al Benfica spicca su tutti una firma, quella di Munir El Haddadi. I più attenti osservatori del calcio europeo forse lo conosceranno già ma a chi non ha avuto la possibilità di

    Continua »di Munir El Haddadi: la nuova superstar del Barcellona
  • Milos Jojic, l’ultima “magia” di Jürgen Klopp

    Quando hanno consegnato i fogli delle formazioni ufficiali di Borussia Dortmund-Real Madrid in tribuna stampa al Westfalenstadion in molti hanno pensato si trattasse di uno scherzo. Non per l’assenza – più che prevista – del Pallone d’oro Cristiano Ronaldo, ma per le scelte di Jürgen Klopp, che in 90 minuti è passato dai panni del pazzo a quelli del mago.

    4-2-3-1 con Kirch e Jojic in mediana… Chiii?

    Oliver Kirch non è nemmeno un giocatore di primo pelo: 31enne ex Kaiserslautern, è a Dortmund dall’estate 2012 ma in quasi due anni aveva giocato appena 8 partite prima di essere buttato nella

    Continua »di Milos Jojic, l’ultima “magia” di Jürgen Klopp
  • Milinkovic e Da Silva, la Roma pensa già al futuro

    E’ stata la stagione della rinascita, della svolta, della rivincita. Dopo le ultime due deludenti annate, le feroci contestazioni estive, e le perplessità di inizio annata, la squadra forgiata da Garcia è stata certamente la più grande sorpresa di questo campionato. Una squadra praticamente perfetta, messa in ombra solamente da una Juventus semplicemente imbattibile. E in attesa di capire come si concluderà questo di campionato, i giallorossi sono già al lavoro per costruire la squadra dell’anno prossimo: anzi, del futuro. Sempre sotto l’attenta e precisa guida di Walter Sabatini, l’altro

    Continua »di Milinkovic e Da Silva, la Roma pensa già al futuro
  • Jordan Ferri, il mediano che farebbe comodo alle big

    La Juventus scende in campo a Lione contro una squadra profondamente diversa rispetto alla dominatrice del calcio francese con sette titoli nazionali vinti consecutivamente dal 2002 al 2008. Prima di allora decenni di anonimato avevano contraddistinto la storia della società. Dall’arrivo del presidente Jean-Michel Aulas (1987, ndr) è cominciata la costruzione di una realtà solida e vincente nel nuovo millennio, capace di competere anche in Europa facendo passare notti da incubo soprattutto al Real Madrid.

    Ora è iniziata una nuova fase di transizione: sono stati sacrificati campioni affermati,

    Continua »di Jordan Ferri, il mediano che farebbe comodo alle big
  • Lacazette, il futuro della Francia è già presente

    Il Lione non sta facendo sfracelli in campionato. La squadra di Remi Garde, eurorivale della Juventus nei quarti di Europa League, è quinta in Ligue 1, staccata di ben 28 punti dal PSG primo in classifica. Ma qualche germoglio di un futuro ad alto livello si sta pian piano mettendo in mostra. Sul capitano Maxime Gonalons sono sempre vigili gli occhi del Napoli, sul difensore Samuel Umtiti sarebbero piombati quelli del Milan.

    Del talento di Alexandre Lacazette, invece, si è innamorato un certo Arsene Wenger, desideroso di trovare un attaccante di spessore per l’Arsenal. Il ragazzo stuzzica e di

    Continua »di Lacazette, il futuro della Francia è già presente
  • Barkley, il talento inglese che spaventa l’Italia

    Gerrard, Lampard, Rooney, Sturridge, ma anche e soprattutto Ross Barkley. Tra le stelle che l’Inghilterra potrà schierare ai prossimi Mondiali ce n’è una da tener particolarmente d’occhio. Sì, perché l’Italia, inserita proprio nel girone con gli inglesi, dovrà stare molto attenta al talentino dell’Everton, che sta impressionando l’intera Premier League. Martedì, nel recupero di campionato contro il Newcastle, ha fornito l’ultima perla della sua splendida stagione, quella della definitiva esplosione: cavalcata di 70 metri palla al piedi e sinistro potentissimo, da dentro l’area, sotto la

    Continua »di Barkley, il talento inglese che spaventa l’Italia
  • Juan Bernat, il terzino che serve a Milan e Napoli

    E’ nato il primo marzo 1993 a Cullera e ha trovato a pochi metri da casa sua la chance per dimostrare di essere l’ennesimo talento in erba della formidabile generazione spagnola. Milan e Napoli sono sulle sue tracce. Juan Bernat Velasco è cresciuto nel Valencia, ma ha scoperto la sua collocazione naturale in nazionale durante il Mondiale Under 20.

    Agli albori della sua carriera, gioca, infatti, come ala ma l’intuizione del ct Julen Lopetegui è a dir poco azzeccata: come terzino sinistro Bernat mostra a tutti le sue qualità fino a diventare un punto fermo dei bianconeri. In questa stagione ha

    Continua »di Juan Bernat, il terzino che serve a Milan e Napoli
  • Julian Green, il talento che Klinsmann ha scippato alla Germania

    Il nome, soprattutto per gli appassionati di Holly e Benji, è da fuoriclasse: Julian Green, talento classe ’95 del Bayern Monaco, è già protagonista di un “affare internazionale”.

    Padre americano e madre tedesca, dopo tre presenze con la nazionale teutonica Under 19, ha scelto di vestire la casacca a stelle strisce, lusingato dalla corte di un altro che conosce bene le due lingue, Jurgen Klinsmann, e da Clint Dempsey. Sì, perché quando Julian si è pronunciato sulla sua decisione ha richiamato sicuramente le origini del padre e l’orgoglio americano, ma ha anche descritto con emozione il

    Continua »di Julian Green, il talento che Klinsmann ha scippato alla Germania
  • Joel Campbell, il 1992 che spaventa l’Italia di Prandelli

    L’Europa ha iniziato a conoscerlo al 9’ del secondo tempo di Olympiacos-Manchester United, gara d’andata degli ottavi di finale di Champions League. Controllo con l’esterno sinistro, tunnel ai danni di Carrick e mancino a giro da 25 metri che rende inutile il tuffo di De Gea. E’ la rete, bellissima, del definitivo 2-0 con cui la formazione greca si è imposta contro i Red Devils più brutti dell’ultimo trentennio.

    Joel Nathaniel Campbell Samuels, o più semplicemente Joel Campbell, è un esterno d’attacco classe 1992. Gioca nell’Olympiacos e l’Italia farebbe bene a guardarlo da vicino in

    Continua »di Joel Campbell, il 1992 che spaventa l’Italia di Prandelli
  • Occhio Napoli, Quaresma è diventato grande

    È stato per circa due anni qualcosa di molto simile a un fenomeno da baraccone. Poi è emigrato in Turchia e passo dopo passo ha ritrovato se stesso. Questa sera, infine, affronterà il Napoli con la maglia che lo ha reso grande, quella del Porto. Voglioso di dimostrare al calcio italiano quanto si era sbagliato in facili valutazioni sul suo conto. Parliamo ovviamente di Ricardo Quaresma, classe 1983 tornato sugli scudi con il rientro in Portogallo coinciso con l’ultima finestra di mercato.

    Potete crederci o no, ma in una squadra ancora alla ricerca della propria dimensione come quella lusitana

    Continua »di Occhio Napoli, Quaresma è diventato grande

Impaginazione

(251 articoli)

EuroScout

Vuoi scoprire i nuovi talenti del panorama calcistico internazionale? "Euroscout" va alla ricerca di tutti i giovani più interessanti proponendo le schede tecniche, i video e le statistiche dei giocatori che si apprestano a salire sul palcoscenico del calcio che conta. Un occhio ai tornei giovanili e un occhio ai campionati minori per scovare i fuoriclasse che un domani potrebbero diventare gli idoli della tua squadra del cuore… Chi sarà il prossimo fenomeno?