Mats Wilander

Azarenka, Sharapova e Williams le tre sorprese

La stagione femminile è stata piena di sorprese. La prima parte sul cemento è stata dominata da Vika Azarenka che grazie al suo gioco impressionante è stata in grado di infilare 26 vittorie di fila ed è stata fermata soltanto a Miami da Marion Bartoli. Da lì in poi il cambio di superficie l'ha sfavorita e pur giocando bene è stata fermata a Madrid dalla Williams e a Stoccarda dalla Sharapova. Lei non è una specialista della terra, ne tantomeno dell'erba eppure ho visto grandi miglioramenti nei movimenti e nonostante tutto dopo aver perso lo scettro di numero 1 è riuscita a riconquistare la prima piazza già dopo Wimbledon.

E poi c'è Maria Sharapova, che dopo tutti i problemi alla spalla, un po' come Federer, è riuscita a tornare là dove era già stata: al numero 1. La cosa che più mi ha impressionato è però il fatto che l'abbia fatto giocando bene sulla terra, la superficie a lei meno congeniale, riuscendo a "scivolare" meglio sulla terra e a muoversi come mai non aveva fatto su questa superficie. Il lavoro con Thomas Hogstedt ha pagato.

Una terza sorpresa, sotto un certo punto di vista, è anche Serena Williams. Anche lei ha avuto tanti problemi fisici - l'embolia polmonare dello scorso anno ha rischiato anche di toglierle la vita - ma nelle settimane in cui è stata al meglio abbiamo visto ancora una volta tutto il suo valore: quinto titolo a Wimbledon e quattordicesimo slam in carriera... numeri che esprimono per l'ennesima volta tutto il suo valore.

Di Mats WILANDER

TENNIS: VIDEO, FOTO, CLASSIFICHE…

VIDEO: Tennis, highlights e interviste

FOTO: Tennis, le immagini più belle

Classifica ATP: la Top 100

Classifica WTA: la Top 100

Video

  • Mats Point
    Mats Point

    Mats Wilander, n°1 del Ranking ATP nel 1988 ed esperto televisivo di Eurosport, condivide con noi il backstage dei tennis mondiale nel magazine di Eurosport “Mats Point”. Guarda tutti i video Altro »

Video di tennis