Pallonate

Il pagellone della 32esima giornata

La 32esima giornata si concluderà soltanto questa sera con il posticipo Bologna-Cagliari, ma ecco già pronto il pagellone del turno infrasettimanale.

Voto 10 a... DEL PIERO

Tutti in piedi per il capitano bianconero, un giocatore che con la sua classe riesce a riunire tifosi di tutti i colori. Ancora una volta entra dalla panchina e lascia il segno. Questa volta, poi, il  gol pesa come un macigno nelle sorti del successo ai danni della Lazio. Quella punizione vale una buona fetta di scudetto. Alla faccia di chi lo aveva già mandato in pensione.

Voto 9 agli... ALTRI VECCHI: TOTTI E MILITO

Il mercoledì dei leoni. I veterani non steccano e fanno la differenza. Totti torna al gol dopo 81 giorni di digiuno, mentre Diego Milito conferma il proprio 2012 d'oro con la 16esima rete di questi quattro mesi. Pensate, è a soli due gol dal bottino dell'anno del triplete. Ma anche lui non era finito?

Voto 8 a... LECCE E ATALANTA

Grandissime imprese per le due ancora impelagate nella lotta per non retrocedere. I salentini sbancano il Massimino con un'impressionante rimonta nel finale, mentre i nerazzurri fanno il colpaccio al San Paolo per la gioia del grande ex di turno Pierpaolo Marino. Se due squadre meritano la salvezza, sono proprio queste.

Voto 7 al... CESENA CHE NON MOLLA

I romagnoli sono già virtualmente retrocessi, ma non lasciano nulla al caso e vanno a Genova facendo un figurone. L'1-1 di Marassi non è importante soltanto perché lascia il Genoa nel calderone. Ma anche perché dimostra che le ultime giornate di campionato non avranno verdetti scontati.

Voto 6 al... MILAN CHE RIPARTE

Rimettersi in carreggiata con 14 indisponibili e una crisi di nervi nell'aria non era semplice, ma i rossoneri ce l'hanno fatta. Certo, a Verona la partita è stata pessima dal punto di vista qualitativo. Eppure, contavano soltanto i tre punti. E, grazie alla gran botta di Muntari, quelli sono arrivati.

Voto 5 all'... ATTEGGIAMENTO DELL'UDINESE

I bianconeri andavano a Roma per confermare le proprie ambizioni europee, ma contro i giallorossi di Luis Enrique sono incappati in un passo falso. Non tanto per il risultato finale, quanto per l'atteggiamento troppo timoroso. Ma la gran vittoria del Lecce non ha insegnato nulla?

Voto 4... ALL'ERRORE DI PESOLI

Il Siena era in vantaggio a San Siro contro l'Inter. Poi ci si è messo lui, con un clamoroso assist di testa per il pareggio di Diego Milito. Un errore da "Paperissima"...

Voto 3 al... NOVARA

Saranno anche già con un piede in Serie B, ma l'atteggiamento degli uomini di Tesser al Tardini è stato sconfortante. Hanno regalato il primo tempo al Parma. E, in più, nella ripresa con Rigoni hanno fallito anche il rigore della speranza. Brutto modo per chiudere la stagione.

Voto 2 all'... ESPULSIONE DI CARRIZO

Una sciocchezza come quella commessa contro il Lecce non si era mai vista. Ed è stata decisiva per ribaltare l'andamento di una partita che sembrava destinata a una chiusura senza problemi per il Catania. Come si fa?

Voto 1 a... NAPOLI  E GENOA

Le due formazioni gemellate finiscono dietro alla lavagna in modo eguale. Prestazione semplicemente imbarazzante per gli uomini di Mazzarri, che dopo il ko in Champions League contro il Chelsea non hanno più infilato una vittoria. Altro giro e altra delusione anche per i rossoblù. Malesani vede il bicchiere mezzo pieno, ma francamente è l'unico.

Voto 0 a... AMAURI

Evidentemente il Buffon-gate di San Siro ha dato vita a un nuovo tormentone. L'ultima puntata arriva al Franchi, dove l'attaccante della Fiorentina si è giustificato così dopo un mani inizialmente non ravvisato dalla terna: "Se mi avessero chiesto qualcosa avrei detto che avevo commesso fallo". Altrimenti, niente...

Di Mattia FONTANA (Twitter: @mattiafontana83)

"Pallonate" è il blog irriverente di Yahoo! Eurosport dedicato al calcio italiano: appuntamento online ogni mattina, dal Lunedì al Venerdì

FOTO: Serie A, le immagini più belle

VIDEO: Calcio, highlights e interviste

Quote e curiosità dal mondo delle scommesse