Pallonate

Sneijder, Turchia ultima (e unica) chiamata

Snejider al Tottenham? Sì, ti piacerebbe...

"Il Galatasaray ha iniziato la trattativa con l'Inter per il trasferimento di Wesley Sneijder. Vi terremo informati sui futuri sviluppi". Ripartiamo da qui. Se solo un paio di anni fa qualcuno avesse scritto o letto questo piccolo comunicato, come minimo si sarebbe fatto una grassa risata, mentre se fosse stato un po' meno cortese avrebbe sbottato: "Ma chi scrive queste castronerie?".

Wes nel 2010 trascinava l'Inter di Mourinho al Triplete e la sua Olanda nella finale del Mondiale,  si classificava al quarto posto nella classifica del Pallone d'Oro (trofeo che va di moda in questi tempi), alle spalle di Messi e a un'incollatura dalla coppia Iniesta-Xavi. E, cosa non di minore importanza, convolava a nozze con tale Yolanthe Cabau van Kasbergen, attrice e modella sua connazionale. Quello fu il picco della carriera dell'olandese, considerato da molti il miglior numero 10 in circolazione; un 10 moderno, che sa fare gioco, assist, gol e anche mettere il piede nell'azione avversaria. A 26 anni, Wesley Sneijder era voluto e invidiato da tutti.

Ora Wes di anni ne ha 28, ma la sua vita è cambiata, e in maniera sostanziale. Che fosse fragile, questo si era già visto, ai tempi del Real Madrid e non solo. Nelle ultime due stagioni però le sue difficoltà fisiche si sono moltiplicate, il livello delle sue prestazioni, anche perché non continuative, si è sensibilmente abbassato. E il progressivo disfacimento di quella che era stata la grande Inter vittoriosa in Italia e all'estero non ha certo agevolato la vita di Wes, abituato a giocare "con le spalle coperte", meno a "cantare e a portare la croce". La qualità non è in discussione, ma all'Inter, complice l'avvento del "fair play" finanziario bisogna tagliare.

Sneijder però non ci sta e qui commette il primo errore: mettersi contro la società, che gli propone una spalmatura, e conseguente abbassamento dell'ingaggio. Sarà il rifiuto che gli costerà una stagione da incubo, quella attuale, in cui non vede il campo dallo scorso 26 settembre (Chievo-Inter 0-2), prima per il solito infortunio di stagione, poi per una scelta netta della società. Che si rivelerà miope nelle modalità. Sneijder infatti non gioca, e le pretendenti di una volta, alcune delle grandi della Premier League, cominciano a disamorarsi del giocatore.

Solo un paio di estati fa il Manchester United offriva 30-35 milioni di euro per portarsi via Sneijder, ora l'Inter strabuzza gli occhi quando viene a sapere che il Galatasaray gliene offre 10 (quelli richiesti in ultima istanza, per non rischiare di perdere il giocatore gratis). Ora la parola spetta al giocatore. "Ogni giorno un nuovo club mi chiama per avere informazioni su Wesley", dice De Telegraaf il suo agente Soren Lerby, uno che di calcio se ne intende, per avere un passato da centrocampista (Ajax, Bayern e Danimarca). Ma è lo stesso che poco tempo fa aveva detto: "Sneijder vuole un top team assoluto, questa è la sua volontà".

Il problema è che i top team non ci sono più, caro il nostro Lerby. E' vero, l'Inter ci ha messo del suo, facendo terra bruciata intorno al giocatore, togliendolo dal campo (ma non da quello di allenamento), mettendo in difficoltà il proprio allenatore (che si deve privare del suo giocatore più talentuoso) e gli osservatori delle sue pretendenti (che lo considerano ormai un giocatore in declino, visto che non possono valutarlo sul campo). E togliendolo anche dai social network, per altro scatenando le ire dei della mogliettina, impazzita tra tweet confermati, interpretati, spiegati e cancellati. Ora però quella del Galatasaray potrebbe essere l'unica opportunità di togliersi da questa situazione di "empasse": se entro il 25-26 gennaio non dovesse arrivare nessuna offerta concreta da Inghilterra o simili, allora Wes e signora dovrebbero fare la valigie per Istanbul. E non c'è tweet che tenga.

Da Mourinho a Terim, passando per la finale mondiale di Johannesburg. Si può essere un calciatore all'apice della carriera e, semplicemente, sparire dalla circolazione? E' esattamente quello che succederebbe se Sneijder dovesse accettare l'offerta della Galatasaray.

di Davide BIGHIANI (@davidebig10)

***

“Pallonate” è il blog irriverente di Yahoo! Eurosport dedicato al calcio italiano: appuntamento online ogni mattina, dal Lunedì al Venerdì

FOTO: Serie A, le immagini più belle

VIDEO: Calcio, highlights e interviste

Quote e curiosità dal mondo delle scommesse