Il quotista mascherato

  • Quando decidi di fare il quotista come professione per prima cosa devi liberarti da inutili sentimentalismi. Non esistono squadre del cuore o sportivi preferiti che tengano. D'accordo, sei una specie di artista, ma non puoi permetterti di essere troppo sensibile. Devi organizzare la tua scultura senza darle un'anima. Un'architettura perfetta, ma vuota dentro. Devi essere freddo come il marmo. Il tuo unico scopo è calcolare e modellare, possibilmente senza seguire l'istinto. Asettica razionalità come principio fondamentale. La quota merita di essere perfetta e non può essere condizionata da un

    Continua a leggere »from Certi sentimentalismi non ce li possiamo permettere