Stefano Benzi

Il commentatore metodico: l’uomo che assaggia la neve

Alfredo Tradati è uno dei veterani della squadra di Eurosport, uno di quelli che io mi diverto a definire 'i prof'. Nel senso che in tanti anni di trasferte ne ha fatte tante e viste tantissime: è un metodico.

Ha l'abitudine di presentarsi sulla pista di gara presto, molto presto (appena dopo che il gatto delle nevi ha spento i motori) e di eseguire punto per punto la discesa di gara testando la neve con gli sci e con le mani, a volte più che saggiarla la assaggia. Verifica la compattezza del ghiaccio, la temperatura e quando arriva a valle si chiude in una sorta di conclave con tutti gli altri commentatori tecnici di Eurosport per capire che tipo di gara sarà.

Raramente sbaglia: conosce metodi di allenamento, momenti di forma e mood di ogni singolo sciatore e credo non ci siano cose che non sappia in termini di materiali, scioline e scarponi. La cabina che divide con Carlo Gobbo, non ci si può sbagliare, è quella che dalla zona mista si distingue per fogli e giornali appesi al vetro: li prendo in giro dicendo che sembrano una coppietta appartata. In realtà detestano commentare controsole e rispetto ai commentatori di nuova generazione che guardano solo il monitor della regia e quello dei tempi, continuano a guardare l'ultima fase della discesa come se stessero ai bordi della pista, e non in una cabina sopraelevata a 200 metri di altezza.

Musicista mancato, o meglio non del tutto affermato nonostante un ottimo stile e un paio di strumenti che gli invidio molto, è uno sciatore vero, un po' romantico e un po' filosofo. Uno di quelli che sostengono che la neve abbia sempre ragione…

di Stefano BENZI (Twitter: @stefano_benzi)

**********

Vai alla pagina ufficiale di Stefano Benzi

Vai alla pagina Facebook di Stefano Benzi

Blog osservatoresportivo.com