Top & Flop

Natale 2011, i 10 libri di sport da regalare

Fra qualche giorno sarà Natale e, come sempre, un buon libro sotto l'albero non può mancare. In vista del rush finale tra i negozi, ecco dunque i nostri personali consigli per gli acquisti. I dieci libri di sport migliori del momento, testi che non possono mancare nelle librerie di ogni vero appassionato.

IO IBRA — Zlatan Ibrahimovic, David Lagercrantz — 296 pagine, Rizzoli
Il libro che necessita meno presentazioni di tutti, considerata l'ampia mole di anticipazioni che ha invaso le pagine dei giornali (sportivi e non) nell'ultimo mese. Nonostante questo, resta un'autobiografia interessante soprattutto perché - per una volta — un giocatore ancora in attività decide di esprimere con sincerità il proprio punto di vista. Per duri veri.

TUTTI GLI UOMINI CHE HANNO FATTO GRANDE L'AC MILAN — Augusto De Bartolo — 235 pagine, Castelvecchi

TUTTI GLI UOMINI CHE HANNO FATTO GRANDE IL TORINO FC — Lorenzo Longhi — 238 pagine, Castelvecchi

Capitolo a parte per l'interessante iniziativa che Castelvecchi porta avanti ormai da tempo. Nell'ultimo mese, è stato il turno di Milan e Torino raccontare le vicende dei due club attraverso le storie personali dei loro uomini più importanti. Sempre narrate con uno stile brillante che raccoglie aneddoti ripescati dal dimenticatoio e uniti dalla passione per una maglia comune. Due veri e propri libri trasversali. Buoni per i giovani, che quelle storie non le conoscono affatto, ma anche per i più vecchi. Quelli che magari ne hanno vissuto buona parte e non vogliono dimenticare.

IL BARCA — Sandro Modeo — 196 pagine, Isbn Edizioni
L'autore de "L'alieno Mourinho" si ripropone raccontando l'altro lato della barricata. La storia del calcio totale e il suo culmine raggiunto nella Catalogna che fu di Johan Cruyff e che ora è tutta di Pep Guardiola. Il modo migliore per riuscire a cogliere appieno tutta la bellezza del calcio proposto da Lionel Messi e compagni. Per intenditori e non solo.

INTER QUELLA NOTTE — Pietro Scibetta, Matteo Mantica e Francesco Repice — 192 pagine, Libreria dello Sport
Qual è quella notte? Non è quella di Madrid, quando l'Inter è tornata in vetta all'Europa. Ma quella di Milano, quando i nerazzurri di José Mourinho hanno schiantato il Barcellona di Guardiola con un indimenticabile 3-1. "La vittoria dell'Inter sul Barcellona dovrebbe essere per gli interisti quello che Italia‐Germania 4‐3 è stata per tutti gli italiani". Da non perdere per tutti i nerazzurri che hanno appena scucito dalla maglia il titolo di campioni del mondo e sognano di tornare grandi in fretta.

LO STALLIERE DEL RE — Dario Canovi con Giacomo Mazzocchi — 352 pagine, Baldini Castoldi Dalai
La traiettoria più insolita dei testi che vi proponiamo. Retroscena, racconti che mettono i brividi e fanno pensare. Tutto questo è condensato nel libro scritto dallo storico agente sportivo del calcio italiano, bravissimo nel raccontarci tutto ciò che c'è oltre la cortina della verità ufficiale. Da non perdere per tutti gli appassionati che vogliono ripercorrere gli ultimi trent'anni pallonari da un'altra prospettiva.

DRITTO AL CUORE — Flavia Pennetta — 211 pagine, Arnoldo Mondadori Editore

Il 2011 non è stato soltanto l'anno delle autobiografie di Andre Agassi (uscita nell'edizione italiana) e Rafa Nadal. L'ultima ad uscire in ordine di tempo è quella della nostra Flavia Pennetta che, all'alba dei trent'anni, ha voluto raccontare la sua carriera tennistica ma soprattutto aprire il cuore e la porta della propria vita privata. Tra amore e racchette, un libro ideale per tutti gli appassionati di tennis.

L'ANGELO CAPOVOLTO — Lea Pericoli — 188 pagine, Rai Eri
Da una tennista dei nostri giorni a una che ha fatto la storia qualche anno fa. Lea Pericoli rientra in questa classifica di libri da regalare nonostante il suo libro non tratti di vicende sportive. La leggenda del tennis italiano ha infatti deciso di regalarci una gradevolissima raccolta di undici favole per grandi e piccini, ispirata dagli altopiani dell'Etiopia dove ha vissuto nell'infanzia.

PASSI DA GIGANTE — Dino Meneghin con Flavio Vanetti — 288 pagine, Rizzoli


VIAGGIO NELLO SPORT ITALIANO — Michele Uva e Marco Vitale — 480 pagine, Edizioni Studio Domenicano di Bologna

Il 2012 sarà l'anno olimpico e nessuno meglio di Michele Uva (con l'aiuto dell'economista Marco Vitale) poteva aiutarci per fotografare lo stato dell'arte del nostro sport. Un'analisi dettagliata e brillante, capace di andare in profondità e mostrare tutti i mali dell'Italia sportiva. Per specialisti.

CIAO SIC! — 128 pagine, Casa Editrice Faenza Group S.p.A.
Non poteva mancare un toccante omaggio a Marco Simoncelli, il pilota che ha commosso il mondo con la sua tragica scomparsa. A due mesi dall'addio al Sic, il Team Gresini ha deciso di salutarlo con uno splendido libro fotografico dalle finalità benefiche. Parte degli incassi sarà infatti devoluta alla neonata "Fondazione Marco Simoncelli". Un ricordo toccante, come le parole di Fausto Gresini e Paolo Beltramo, autore dell'introduzione. E tante frasi divertenti che renderanno immortale il ricordo di Super Sic.