Top & Flop

Roland Garros: le pagelle del tabellone femminile

MARIA SHARAPOVA 10 - Masha ha completato il suo Career Slam dopo Wimbledon 2004, Flushing Meadows 2006 e Australian Open 2008 e da lunedì è tornata numero 1 del ranking WTA. Devastante in lungolinea con entrambi i colpi per tutto il Roland Garros, sempre con altissime percentuali di prime e concreta anche con la seconda di servizio: così Maria ha vinto la sua sfida contro chi, e onestamente erano tanti, pensava che non avrebbe mai potuto vincere sul terra rossa. E invece la Sharapova, dopo le prove generali agli Internazionali di Roma, ha concesso un set soltanto a Klára Zakopalová, demolendo Petra Kvitová, che l'aveva sconfitta nell'ultima finale di Wimldeon, e - nostro malgrado - Sara Errani nell'epilogo del Philippe Chatrier.

VIDEO: il trionfo di Maria Sharapova

SARA ERRANI 10 - Con lode! Perché a Parigi non era mai andata oltre il secondo turno; perché in questa edizione, da testa di serie del torneo n° 21, ha sconfitto due ex-campionesse del Roland Garros (Svetlana Kuznetsova e Ana Ivanovic) e, per la prima volta nella sua carriera, due top-ten (Angelique Kerber e Samantha Stosur); perché da oggi è la tennista numero 10 del mondo. Il tutto a compimento di un primo semestre 2012 leggendario per Sara con le vittorie ad Acapulco, Barcellona e Budapest e il trionfo nella finale doppio femminile del Roland Garros con Roberta Vinci dopo Madrid e Internazionali d'Italia. Chapeaux!

VIDEO: Sharapova-Errani, gli highlights

YAROSLAVA SHVEDOVA 8 - Dalle qualificazioni come numero 147 del circuito rosa, ha eliminato Carla Suarez, la detentrice del Roland Garros - la cinese Na Li - e sfiorato un'incredibile semifinale avanti un set e un break sulla Kvitová prima della resa. Guadagna 85 posizioni nel ranking e prepara Wimbledon senza pressione per provare a stupire ancora.

VIDEO: Shvedova-Kvitova, gli highlights

FRANCESCA SCHIAVONE 5 - Non poteva ripetere i fasti degli ultimi due anni con titolo nel 2010, ma il terzo turno è stato un risultato davvero modesto: i primi cattivi sentori contro la Pironkova e la precoce resa contro una non irresistibile Varvara Lepchenko. Leonessa perdonata, ma chi si abitua si vizia e per questo vogliamo la quarta finale con un'italiana a Parigi nel Roland Garros dell'anno che verrà.

VIDEO: Schiavone-Lepchenko, gli highlights

VICTORIA AZARENKA 5 - La maledizione della (ex) numero 1 non risparmia Victoria Azarenka, vincitrice dell'ultimo Australian Open e prima testa di serie del Roland Garros. Un torneo sotto tono per la bulgara, che inciampa subito lasciando un set alla nostra Alberta Brianti e viene eliminata al quarto turno da Dominika Cibulkova. La terra rossa non è la sua superficie preferita, ma dopo i quarti 2009 e 2011 ci si aspettava uno step ulteriore e non un passo indietro.

VIDEO: Azarenka-Cibulkova, gli highlights

CAROLINE WOZNIACKI 5 - Vedi sopra: ex-numero 1 WTA per più di un anno senza vincere Slam, fuori al quarto turno contro Kaia Kanepi dopo il forfait di Roma per problemi respiratori. La Wozniacki non vince un torneo da Dubai 2011 confermando la sua recessione.

VIDEO: Wozniacki-Kanepi, gli highlights

SERENA WILLIAMS 4 - Dieci anni dopo la sua unica vittoria al Roland Garros, non c'è più la tennista straripante e vincitrice di undici prove dello Slam. Sfiancata dagli infortuni, abbandona Parigi al primo turno contro Virgine Razzano regalando all'emergente Arantxa Rus, brava e concreta, un tabellone scorrevole fino ai quarti di finale.

VIDEO: Serena Williams-Razzano, gli highlights

Di Fabio DISINGRINI

TENNIS: VIDEO, FOTO, CLASSIFICHE…

VIDEO: Tennis, highlights e interviste

FOTO: Tennis, le immagini più belle

Classifica ATP: la Top 100

Classifica WTA: la Top 100