Serie A - Arriva la panchina n. 300 in serie A per Mazzarri

Ecco tutte le statistiche e le curiosità della terza giornata di Serie A: il tecnico del Napoli, contro il Parma, va a caccia del successo n. 114 (foto AP/LaPresse)

Palermo-Cagliari (sabato ore 18)

23° Derby delle Isole tra Palermo e Cagliari in Serie A: nove i successi dei sardi, sette le vittorie dei siciliani e sei i pareggi.Negli 11 confronti diretti giocati in Sicilia sono invece in vantaggio i padroni di casa per sei successi a due; tre le sfide terminate in parità.Il Palermo non perde in casa contro la formazione sarda da cinque incontri (quattro successi ed un pareggio).I rosanero non vincono una gara da 10 incontri di campionato, per loro quattro pareggi e sei sconfitte, senza riuscire a segnare nelle ultime tre.I siciliani non riescono ad ottenere un successo interno da otto turni (l’ultimo un 5-1 contro la Lazio lo scorso febbraio) ed hanno subito reti in tutte le ultime 10 gare interne.Il Cagliari non vince da sei turni (tre pareggi ed altrettante sconfitte), mettendo a segno solo due reti in questo parziale.I rossoblù non vincono da 13 trasferte in Serie A (appena quattro i punti raccolti): ultimo successo esterno proprio in Sicilia contro il Catania nel dicembre dello scorso anno (1-0).I sardi hanno trovato il gol soltanto in due delle ultime 11 gare di Serie A giocate lontano da casa.Il Cagliari è la squadra che ha effettuato più tiri di testa finora in Serie A, 10.Quella sarda è la squadra che ha effettuato più cross su azione finora (60), mentre solo il Genoa ne ha effettuati meno del Palermo (19).Mauricio Pinilla, otto gol in 15 gare dal suo arrivo al Cagliari, ha segnato una rete nell’unica gara da ex giocata contro il Palermo.

Milan-Atalanta (sabato ore 20:45)

Sono 102 gli scontri diretti tra Milan e Atalanta in Serie A: rossoneri avanti per 47 a 18 nel computo dei successi, 37 le sfide terminate in parità.Quella rossonera è la compagine contro cui gli orobici hanno diviso la posta più volte nel massimo campionato.I bergamaschi non vincono contro il Milan da sei incontri: per loro un pareggio e cinque sconfitte, due sole le reti segnate.Il Milan ha perso solo una delle ultime 15 sfide giocate in casa contro l’Atalanta (2-1 nel marzo 2008); 10 le vittorie in questo parziale.I rossoneri nelle ultime sette gare di Serie A non hanno mai pareggiato, ottenendo cinque vittorie e due sconfitte.L’Atalanta non vince da cinque partite di campionato: quattro sconfitte consecutive a cavallo tra due stagioni, seguite dal pareggio di Cagliari.L’ex Giampaolo Pazzini, autore nell’ultima giornata della sua seconda tripletta in A, ha realizzato sei reti contro gli orobici in campionato: solo contro il Lecce ha segnato più gol (sette).Kevin-Prince Boateng è il giocatore che ha effettuato più tiri finora in Serie A: per lui 14 conclusioni ma ancora nessun gol.Prima di Andrea Consigli nella gara contro il Cagliari, l'ultimo portiere a parare due rigori in una singola partita di Serie A fu Matteo Sereni nel settembre 2007 (Torino-Siena 1-1).Massimiliano Allegri festeggerà la 150ª panchina in Serie A: finora ha totalizzato 75 successi, 33 pareggi e 41 sconfitte. Vincendo otterrebbe inoltre la 50ª vittoria sulla panchina rossonera in campionato.Stefano Colantuono ha invece raggiunto contro il Cagliari il traguardo delle 100 panchine in Serie A: il bilancio è di 32 successi, 36 pareggi e 32 sconfitte.

Chievo-Lazio (domenica ore 12:30)

Questo sarà il 21° scontro diretto tra Chievo e Lazio in Serie A: quattro i successi dei clivensi, sette le vittorie dei biancocelesti, ben nove i pareggi.Quella biancoceleste è infatti la squadra contro cui la formazione veronese ha impattato più volte nel massimo campionato.Il Chievo non ha vinto nessuno degli ultimi sei incontri nella massima serie con la Lazio (tre pareggi e tre sconfitte), senza mai riuscire a segnare più di un gol a partita.Dopo aver trovato i tre punti nel primo confronto al Bentegodi (3-1 nel gennaio 2002), i clivensi non hanno vinto nessuna delle successive nove sfide casalinghe contro la Lazio: tre pareggi e sei sconfitte, incluse tutte le ultime cinque gare.Biancocelesti ancora a punteggio pieno: considerando anche lo scorso campionato, la Lazio ha vinto tutte le ultime quattro gare disputate, subendo una sola rete.La Lazio è, con il Torino, una delle due squadre che non hanno ancora subito reti dopo le prime due giornate di Serie A.Chievo (202) e Lazio (177) sono le due formazioni della Serie A che hanno commesso più errori nei passaggi.Sono sei i gol realizzati da Sergio Pellissier contro la Lazio in Serie A: a nessuna squadra ha segnato di più.Nell’ultima sfida contro il Chievo, Miroslav Klose ha messo a segno una delle sue tre doppiette nel campionato italiano.

Fiorentina-Catania (domenica ore 15)

31° confronto nella massima serie tra Fiorentina e Catania: bilancio favorevole ai viola con 18 successi contro i quattro dei siciliani, otto i pareggi.Solo contro l’Inter (21) gli etnei hanno perso più partite che contro la Fiorentina in Serie A.Tuttavia, nelle ultime cinque sfide tra queste formazioni i viola hanno ottenuto una sola vittoria: due i pareggi, altrettante le sconfitte.I viola in casa non hanno mai perso con i siciliani: 10 i successi e cinque i pareggi.Nelle ultime sette sfide al Franchi i gigliati hanno segnato almeno due gol agli etnei (20 in totale), ottenendo sei vittorie consecutive seguite da un pareggio nell’ultimo confronto giocato in Toscana.Considerando anche il finale della scorsa stagione, il Catania ha subito esattamente due gol in tutte le ultime quattro gare disputate in campionato.La compagine etnea non vince in trasferta in Serie A dallo scorso febbraio, 1-0 a Siena: da allora, sei pareggi e due sconfitte in otto partite lontano dalle mura amiche.Contro il Catania in Serie A Stevan Jovetic ha segnato tre gol in quattro partite, solo con l’Udinese ha fatto meglio (cinque in cinque gare). Luca Toni è andato a segno in entrambe le gare di Serie giocate contro il Catania in maglia viola.Sei sono i gol su punizione diretta di Francesco Lodi in Serie A dal 2010/11, più di ogni altro giocatore in questo periodo.Sfida da ex per l’allenatore Vincenzo Montella, che lo scorso anno sulla panchina del Catania ha ottenuto 48 punti, stabilendo un nuovo record di punti in Serie A per la compagine etnea.

Genoa-Juventus (domenica ore 15)

Gara numero 91 in Serie A tra Genoa e Juventus: i bianconeri conducono 53 a 18 nei successi, 19 i pareggi.La Juventus è infatti la squadra che ha vinto più volte e segnato più reti (189) contro il Genoa in Serie A.Il Genoa non vince da sei incontri con la Vecchia Signora in campionato (tre pareggi, altrettante sconfitte) ed ha ottenuto una sola vittoria negli ultimi 17.Inoltre, nelle ultime otto sfide giocate a Marassi nella massima serie, i grifoni hanno vinto una sola volta: quattro i pareggi e tre i successi bianconeri.Il Genoa non pareggia da otto partite di campionato (tre vittorie e cinque sconfitte).Due sole sconfitte per i grifoni nelle ultime 13 gare disputate sul proprio terreno di gioco in Serie A, sette le vittorie e quattro i pareggi. La Juventus, imbattuta da 41 gare di campionato, non perde da 20 incontri lontano da casa: 11 le gare vinte, incluse le ultime sei trasferte.Tre sono i gol subiti lontano da Torino dalla Juventus nelle ultime 13 trasferte di campionato. Marco Rossi ha segnato quattro reti contro la Juventus in Serie A: è l’unica squadra contro cui ha segnato più di un gol. Alessandro Matri ha realizzato quattro reti nelle ultime cinque partite di Serie A contro il Genoa. Luigi De Canio ha perso sette delle 12 sfide da allenatore contro la Juventus in Serie A (tre le vittorie, due i pareggi).

Napoli-Parma (domenica ore 15)

Sfida numero 27 tra Napoli e Parma in Serie A: finora bilancio in perfetto equilibrio con 10 vittorie per parte e sei pareggi. Partenopei sempre a segno in tutte le ultime otto sfide di campionato contro i ducali (14 le reti segnate).Le due squadre non pareggiano da cinque sfide di Serie A: tre le vittorie degli azzurri, due i successi emiliani.il Napoli ha vinto tutte le ultime quattro gare casalinghe di campionato, compresa la passata stagione: ultima sconfitta interna risale all’aprile 2012, 1-3 con l’Atalanta.Il Parma ha vinto otto delle ultime nove gare di Serie A, compresa la passata stagione, perdendo l’altra contro la Juventus all’esordio in questo campionato.Il Napoli ha realizzato cinque reti con altrettanti tiri nello specchio in questo campionato. Cinque le reti segnate da Edinson Cavani in nove partite di Serie A contro il Parma, tre nelle quattro giocate con la maglia del Napoli. Ex della partita l’italobrasiliano Amauri: per lui esordio in Serie A con il Napoli il 14 Aprile 2001, sei presenze ed un gol con la maglia azzurra. Contro la Fiorentina Lorenzo Insigne ha contribuito ad un gol con un assist; lo scorso anno il neoconvocato da Prandelli con la maglia del Pescara è stato l’unico giocatore di Serie B in doppia cifra sia per gol (18) che per assist (11). Nessun giocatore ha effettuato più contrasti di Valon Behrami finora in Serie A (14). Per Walter Mazzarri la sfida contro il Parma significherà la 300ª panchina nella massima serie: fino ad ora ha ottenuto 113 successi contro 94 sconfitte, mentre i pareggi sono 92.

Pescara-Sampdoria (domenica ore 15)

Il Pescara non ha mai vinto in sei precedenti contro la Sampdoria in Serie A: tre vittorie dei blucerchiati e tre pareggi il bilancio.Nei sei incontri disputati contro gli abruzzesi i liguri non sono andati a segno una volta sola: si tratta della prima gara in assoluto in A tra le due formazioni (0-0 in Abruzzo nell’ottobre 1987).Il Pescara viene da due sconfitte consecutive nella massima serie, entrambe per 0-3.La Sampdoria ha iniziato bene questa Serie A: due successi in altrettanti incontri, non succedeva (nella stessa stagione) dal maggio 2010.Nelle ultime 13 trasferte in Serie A (considerando anche la stagione 2010/11), i blucerchiati hanno vinto solamente due volte, l’ultima alla prima giornata di questo campionato con il Milan; appena quattro le reti segnate.Appena nove i tiri effettuati dal Pescara in queste prime due giornate di campionato, un primato negativo.Tutte e tre le reti segnate dalla Sampdoria in questa Serie A sono arrivate da situazioni di palla inattiva.La Samp è inoltre, con il Napoli, l’unica squadra ad aver segnato due reti di testa.Vladimir Weiss è il giocatore che ha tentato (26) e completato (nove) più dribbling finora in questo campionato.Sfida inedita in Serie A quella tra i due allenatori Giovanni Stroppa e Ciro Ferrara.

Roma-Bologna (domenica ore 15)

Roma e Bologna sono alla 131ª sfida in Serie A, con i felsinei avanti 47 a 44 nelle vittorie, 39 i pareggi.La Roma è infatti la squadra contro cui il Bologna ha vinto più volte nel massimo campionato.Negli scontri diretti a Roma invece, i padroni di casa hanno ottenuto 27 successi contro i 17 dei bolognesi, 21 i pareggi.La Roma non perde da nove incontri di campionato contro i felsinei (cinque successi e quattro pareggi).In casa i giallorossi hanno perso solo una volta negli ultimi 18 incontri di campionato con il Bologna, 10 le vittorie.I giallorossi sono andati sempre a segno nelle ultime 25 gare di campionato disputate in casa contro i rossoblù. Considerando anche il finale della scorsa stagione, la Roma non perde in Serie A da sei gare (quattro pareggi e due vittorie). In casa però i capitolini non vincono da quattro partite (tre pareggi ed una sconfitta), nelle quali hanno sempre subito esattamente due gol. Il Bologna viene da una striscia di tre sconfitte consecutive in campionato, nelle quali ha segnato un solo gol (su rigore). Pablo Osvaldo è, tra gli attaccanti della Serie A, quello che ha effettuato più tiri dopo le prime due giornate (11). Prima di incontrare l’Inter, Francesco Totti non forniva due assist vincenti nella stessa partita di Serie A dal febbraio 2011. Per Zdenek Zeman sarà la 10ª sfida contro il Bologna nel massimo campionato: due le vittorie a fronte di tre sconfitte, quattro i pareggi. Stefano Pioli non ha mai vinto contro la Roma in Serie A da allenatore: due pareggi e quattro sconfitte in sei gare.

Siena-Udinese (domenica ore 15)

Siena e Udinese si affronteranno per la 17ª volta in Serie A: bilancio favorevole all’Udinese che ha ottenuto otto successi contro i quattro del Siena; quattro anche i pareggi. Nelle ultime quattro sfide di campionato tra le due squadre ha sempre vinto la squadra di casa. Il Siena non perde in casa con i friulani da cinque incontri di Serie A (tre pareggi seguiti da due vittorie). Considerando anche la scorsa stagione, la formazione toscana non vince da sette incontri di Serie A (tre pareggi e quattro sconfitte). L’Udinese ha subito sei gol nelle prime due giornate di campionato: i friulani non incassavano così tante reti in due partite di Serie A consecutive dal maggio del 2011. Siena (due) e Udinese (tre) sono le due squadre che hanno effettuato meno tiri nello specchio dopo le prime due giornate di questa Serie A. Solo il Genoa (412) ha completato meno passaggi dell’Udinese (432). Antonio Di Natale ha segnato sei gol in 12 gare di Serie A da lui giocate contro il Siena, inclusi tre nelle ultime quattro. Serse Cosmi e Francesco Guidolin si sono sfidati otto volte nella massima serie: cinque i successi del tecnico veneto, due le vittorie dell’allenatore perugino ed un solo pareggio.

Torino-Inter (domenica ore 20:45)

137° confronto tra Torino ed Inter in Serie A: quella milanese è infatti la compagine che i granata hanno affrontato più volte nel massimo campionato, ma anche quella da cui hanno subito più sconfitte, 61. Completano il bilancio 32 successi dei torinesi e 43 pareggi. L’ultimo successo granata contro l’Inter in campionato risale al febbraio 1994, 2-0 in casa: da allora ben 13 vittorie dei nerazzurri e tre pareggi. In questi ultimi 16 confronti i granata non sono mai riusciti a segnare più di un gol a partita: cinque le marcature totali in questo parziale. Il Torino ha inoltre perso tutte le ultime otto partite di Serie A giocate in casa contro l’Inter, segnando due sole reti. La compagine guidata da mister Ventura è, con la Lazio, una delle uniche due squadre a non aver ancora subito gol in questo campionato. I granata sono inoltre l’unica formazione nei cinque principali campionati europei a non aver ancora subito tiri nello specchio della porta. L’Inter ha alternato una vittoria ed una sconfitta nelle ultime sei gare disputate in Serie A a cavallo tra questa stagione e la precedente. Gli uomini di Stramaccioni hanno subito due o più gol in quattro delle ultime cinque gare disputate in campionato. Solo la Juventus (1056) ha completato più passaggi del Torino (997) in queste prime due giornate di campionato. Wesley Sneijder è il giocatore che ha creato più occasioni da rete dopo le prime due giornate di questa Serie A: 11, incluso un assist vincente. Diego Milito ha segnato quattro reti nelle cinque partite di campionato in cui si è trovato di fronte Jean-François Gillet. Giampiero Ventura non è mai riuscito a battere l’Inter in campionato: otto confronti, tre pareggi e cinque successi nerazzurri il bilancio.