Atletica: la Camelot cambia nome e diventa Bracco Atletica

Milano, 15 nov. - (Adnkronos/Ign) - La Camelot Atletica cambia nome. La storica squadra femminile di atletica leggera stringe un accordo con il Gruppo farmaceutico Bracco e da oggi prende il nome di Bracco Atletica. A presentare ufficialmente il team e' stato il presidente Franco Angelotti, questa mattina a Milano, al Circolo della Stampa, alla presenza di personalita' della politica e dello sport, tra cui l'assessore allo Sport della Regione Lombardia Filippo Grassia. Dalla sua fondazione, avvenuta nel 2000, la societa' sportiva Camelot rappresenta una vera fucina per l'atletica azzurra con oltre100 titoli nazionali conquistati. Per la stagione agonistica 2012 - 2013 sono previste delle new entry, prima fra tutte Flavia Battaglia, finalista lo scorso anno nei 400 metri ai Campionati del Mondo Junior che, assieme alle altre atlete del team cerchera' la conferma di piazzamenti importanti in tutti i Campionati di Societa'. Tra gli obiettivi dichiarati, la partecipazione ai Campionati sia del Mondo sia Europei Junior che Under 23. La prima maglia azzurra di Bracco Atletica sara' quella di Virginia Abate che, aggiudicandosi la vittoria domenica scorsa a Volpino, ha staccato il biglietto per i prossimi campionati Europei di Cross in programma nel mese di dicembre a Budapest. La partnership Bracco-Camelot fa seguito al progetto ''Giovani&Sport'' che quest'anno ha tagliato il traguardo dei 10 anni. Un progetto che Bracco, azienda operante nel settore della salute, ha dedicato alle nuove generazioni con l'obiettivo di trasmettere loro i valori universali dello sport come palestra di vita ed efficace scuola di formazione per imparare il rispetto delle regole e degli avversari. Una iniziativa che oggi coinvolge 14 societa' impegnate in sette discipline sportive e 4000 ragazzi dai 5 ai 18 anni, di cui 1700 ragazze.