Barclays Singapore Open - Matteo Manassero vince a Singapore

Il diciannovenne azzurro batte al playoff Oosthuizen e si impone al Barclays Singapore Open dopo tre extrahole. Quinto posto per Francesco Molinari

Con un eagle al par5 della buca 18, alla terza buca di play off, Matteo Manassero ha vinto il Barclays Singapore Open, torneo dello European Tour che si è concluso dopo quattro giornate contraddistinte dalla pioggia nella città del sud est asiatico. Il diciannovenne azzurro ha battuto nel prolungamento del torneo il sudafricano Louis Oosthuizen con cui aveva chiuso a -13, in perfetta parità, le 72 buche del torneo. Quinto posto per Francesco Molinari che ha sprecato molte occasioni di birdie nel finale per poter essere in corsa sino alla fine per il successo.

La terza vittoria in carriera del diciannovenne talento italiano, nessuno ha vinto così tanto prima dei 20 anni in Europa, è arrivata al termine di una vera maratona golfistica. La domenica al Sentosa Golf Club è infatti iniziata alla 7 del mattino, con i giocatori chiamati a completare il terzo giro. Il torneo è stato segnato, come spesso accade a queste latitudini, da condizioni meteo proibitive con temporali pomeridiani che ne hanno messo a rischio il regolare svolgimento. E invece proprio nel terzo giro Matteo Manassero ha sfoderato il suo golf migliore. E’ riuscito a concludere 18 buche quasi perfette in 64 colpi e -7 sotto il par di giornata per un totale di -11 che lo ha posto al  primo posto insieme al sudafricano Oosthuizen. La lotta con il vincitore del British Open del 2010 è proseguita poi per tutto l’ultimo giro. Manassero ha iniziato bene con due birdie nelle prime quattro buche. Poi è filato via in sicurezza con una lunga serie di par, interrotta solo dal bogey alla 15. Nel frattempo Oosthuizen, dopo ave girato in 34 le prime nove buche, ha messo a segno due birdie alla 10 e alla 11, seguiti però da due bogey nelle buche seguenti che hanno permesso a Manassero di tornare solo al comando. Dopo il colpo perso dall’italiano alla 15 Oosthuizen ha rimontato con il birdie alla 14 e alla finale 18 che hanno costretto Manassero a dover recuperare un colpo di svantaggio sul tee dell’ultima buca. La freddezza e la determinazione del giovane veronese gli hanno permesso di centrare l’obiettivo: birdie alla 18, score totale di -13 e torneo che va al playoff. 

Di extrahole ne sono occorse ben tre per proclamare Manassero vincitore. Dopo i due birdie alla prima buca e i due par alla seconda, con Oosthuizen che ha fallito, sbordando, l’occasione per vincere il torneo, si è tornati per la terza volta sul tee della 18. Li Manassero ha piazzato un drive impressionante, tagliando sopra l’acqua e centrando il fairway in posizione addirittura migliore di quella del suo avversario solitamente più lungo di lui. Il secondo colpo, giocato da entrambi con un legno 3, ha visto il sudafricano finire a 9 metri a sinistra della bandiera mentre Manassero ha messo palla a due metri e mezzo lasciandosi un putt in discesa per l’eagle. L’errore di Oosthuizen ha messo Matteo in condizione di giocarsi la chance per vincere il torneo. Il 19enne prodigio italiano non se l’è lasciata sfuggire e ha infilato a centro buca il suo terzo colpo per alzare le mani al cielo. 

Grazie al primo premio di quasi 800mila euro conquistato a Singapore, Manassero risale fino al 13° posto della Race to Dubai e soprattutto ritorna fra i primi 50 giocatori del World Ranking, posizione che gli consentirà di giocare i prossimi Major del 2013. La sua è la 18° vittoria italiana nella storia dello European Tour. 

Al terzo posto ha chiuso McIlroy, autore di una straordinaria domenica che gli ha permesso di risalire dieci posizioni nel leaderboard. Quarto il danese Bjiorn, leader dopo 36 buche, mentre al quinto posto, insieme a Scott, ha concluso Francesco Molinari ancora una volta strepitoso con i ferri ma incerto con il putter con cui ha sprecato almeno 4 nitide occasioni di birdie che, se sfruttate, lo avrebbero messo in corsa per il successo.  50° posto per Edoardo Molinari che non è mai riuscito a scendere sotto i 70 colpi nei quattro giri disputati ma che è comunque in recupero dopo il lungo stop estivo. 

Clicca QUI per la galleria fotografica del Singapore Open!

* * *

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport