Basket: Datome vince il 'Premio Reverberi 2012'

Roma, 5 nov. - (Adnkronos) - E' Luigi Datome il grande trionfatore della ventisettesima edizione del 'Premio Reverberi', la manifestazione promossa dall'Amministrazione comunale di Quattro Castella (RE) in collaborazione con la F.I.P. (Federazione Italiana Pallacanestro) e la Lega Basket, e con il patrocinio della F.I.B.A, della rivista ''Basketnet'', del Coni, dell'U.S.S.I. (Unione Stampa Sportiva Italiana) e con il sostegno di Champion Italia. Il giocatore della Virtus Roma, nato nel 1987 a Montebelluna, ma cresciuto ad Olbia e sbocciato cestisticamente nella piccola societa' della cittadina sarda, succede nell'albo d'oro come 'Miglior giocatore italiano' a Daniel Hackett. Oltre a Datome, i Premi Reverberi per la stagione 2011-2012 sono stati assegnati a Martina Crippa (Miglior giocatrice), Francesco 'Frank' Vitucci (Miglior allenatore), Roberto Chiari (Miglior arbitro), Adelmo 'Jerry' Ferrari (Premio alla carriera), Stefano Sardara (Premio al Personaggio), Stefano Landi (Premio speciale per il contributo fornito al basket italiano) e Bruno Bogarelli (Premio miglior giornalista). La sesta edizione del Premio speciale 'Giacomo Piccinini', per un personaggio o una societa' particolarmente distintisi nella provincia di Reggio Emilia, e' stato assegnato alla societa' LG Basket Castelnovo Monti, mentre un altro Premio speciale per il contributo al basket giovanile e' stato assegnato a Giordano Consolini. L'appuntamento e' ora fissato a Quattro Castella nel febbraio 2013 quando avra' luogo la cerimonia ufficiale di consegna dei premi.