Basket: Nba, Gallinari non ferma Miami e New York vince ancora

Denver, 16 nov. - (Adnkronos) - I 13 punti di Danilo Gallinari non bastano ai Denver Nuggets (4-5), battuti in casa 98-93 dai Miami Heat (7-3). I campioni Nba, privi dell'infortunato Dwyane Wade, passano con l'ottima prestazione di LeBron James (27 punti, 12 assist e 7 rimbalzi), assistito da Shane Battier (18 punti), Chris Bosh (14) e Mike Miller (12). Denver, sotto anche di 18 punti, non riesce a rimontare nonostante 6 uomini in doppia cifra. Gallinari, titolare per 30'49'', chiude con 5/12 al tiro (1/4 da 3 punti), 2 rimbalzi e 1 assist. Inutili i 18 punti di JaVale McGee e i 16, con ben 20 rimbalzi, di Kenneth Faried, vero dominatore dell'area pitturata. La serata Nba regala un'altra vittoria a New York. I Knicks (6-0), unica squadra imbattuta nell'intera lega, passano per 104-100 sul parquet dei San Antonio Spurs (7-2) e allungano la striscia positiva di inizio stagione. Carmelo Anthony (9 punti con 3/12 al tiro) stecca, ma la formazione della Grande Mela riesce comunque a cavarsela: sotto di 12 punti a 7' dalla fine, i Knicks ribaltano la situazione soprattutto con Ray Felton (25 punti) e J.R. Reid (17). Gli Spurs si arrendono in casa, non servono i 19 punti di Tony Parker (solo 7/20 al tiro), i 16 di Kawhi Leonard e la ricca doppia doppia di Tim Duncan (14 punti e altrettanti rimbalzi). A New York fanno festa anche i Brooklyn Nets (5-2), che in casa superano i Boston Celtics (5-4) per 102-97. Decisivi i 24 punti a testa di Deron Williams e Brooke Lopez. Per gli ospiti, privi di Rajon Rondo, non sono sufficienti i 22 punti di Paul Pierce.