Basket: Nba, show di Durant e Los Angeles vola con Bryant-Howard

Los Angeles, 19 nov. - (Adnkronos) - Kevin Durant mette a referto la prima 'tripla doppia' della carriera, Kobe Bryant firma la 18a: i big salgono in cattedra nella domenica Nba. Durant produce 25 punti, 13 rimbalzi e 10 assist nel successo che gli Oklahoma City Thunder (8-3) colgono per 119-109 contro i Golden State Warriors (5-5). I vicecampioni Nba volano con i 30 punti di Russell Westbrook e i 23 di Kevin Martin, che offre un grande contributo dalla panchina. A Los Angeles, Mike D'Antoni non e' ancora in grado di sedersi sulla panchina dei Lakers. In attesa che il coach recuperi pienamente dopo l'intervento al ginocchio, i gialloviola (5-5) piegano gli Houston Rockets (4-6) per 119-108. I californiani stanno assimilando l''up-tempo basketball' predicato da D'Antoni, come dimostrano i 40 punti segnati nel primo periodo. Dwight Howard e' il miglior marcatore con 28 punti, a cui aggiunge 13 rimbalzi. Bryant, invece, lascia il segno con 22 punti, 11 rimbalzi e 11 assist. Per il fuoriclasse e' la 18a tripla doppia della carriera: ''Sono uno che segna, non uno che fa triple doppie'', dice alla fine della serata. La domenica Nba regala una vittoria e una sconfitta agli azzurri impegnati. Andrea Bargnani segna 17 punti e cattura 5 rimbalzi nella gara pomeridiana che i Toronto Raptors (3-7) vincono per 97-86 contro gli Orlando Magic (3-6). Tutto storto, o quasi, per Marco Belinelli. Solo 2 punti in 19 minuti nella sconfitta esterna dei suoi Chicago Bulls (5-5), battuti 102-94 sul parquet dei Portland Trail Blazers.