Basket: Nba, tris di sconfitte per gli italiani

Toronto, 13 nov. - (Adnkronos) - Tris di sconfitte per gli italiani impegnati sui parquet della Nba. Brucia, in particolare, il k.o. casalingo che Andrea Bargnani e i Toronto Raptors (1-6) incassano per 140-133 contro gli Utah Jazz (4-4) dopo una maratona di 3 overtime. Il lungo italiano, in campo per 48'44'', segna 19 punti con un modesto 5/17 al tiro (1/4 da 3 punti) e cattura 8 rimbalzi. I Raptors, spinti dai 37 punti di DeMar DeRozan, nonostante le assenze pesanti (Kyle Lowry, Landry Fields e Alan Anderson) arrivano a condurre anche di 11 punti nel quarto periodo. Jose' Calderon (20 punti e 17 assist) e Linas Kleiza (20 punti) fanno ampiamente il proprio dovere ma i Jazz, trascinati da Paul Millsap (34 punti e 9 rimbalzi), Al Jefferson (24 punti e 17 rimbalzi) e Mo Williams (17 punti e 14 assist), centrano il primo successo in trasferta. ''Ho sbagliato qualche tiro nei supplementari, i Jazz invece li hanno infilati'', dice Bargnani dopo il quarto passo falso consecutivo. Perdere non piace a nessuno: mancano piu' di 70 partite, ma bisogna cominciare a preoccuparsi''. 'On the road' cadono i Denver Nuggets (4-4) di Danilo Gallinari, battuti 110-100 a Phoenix. I Suns (4-4) si impongono grazie ad un'eccellente prestazione collettiva: 9 uomini a disposizione, 7 finiscono in doppia cifra. Gallinari, titolare per 35'09'', chiude con 15 punti e 9 rimbalzi. L'ala italiana non brilla per precisione (6/16 al tiro e 2/6 da 3) dimostrando di avere ancora la mano fredda nella prima fase della regular season.