Calcio: i 12 momenti dell'anno Fifa, da cucchiaio Pirlo a record Messi

(ASCA) - Roma, 27 dic - Dodici momenti, dodici episodi che hanno segnato il 2012. La Fifa ha deciso di fare un riassunto di quest'anno solare calcistico, riferisce ''AenziaInforma'', e ha stilato una classifica dei momenti piu' importanti. Il primo, datato febbraio, e' la vittoria dello Zambia in coppa d'Africa, evento mai accaduto prima. La vittoria contro la Costa d'Avorio in finale, poi, ha impreziosito il successo della nazionale allenata dal francese Renard. Il secondo momento, datato 17 marzo, e' il ''miracolo di Muamba'', il giocatore del Bolton che ha subito un arresto cardiaco di 78 minuti in campo riuscendo a sopravvivere. Il terzo momento signficativo e' datato 13 maggio: Sergio Aguero segna all'ultimo minuto dell'ultima partita della stagione contro il Qpr il gol che regala al Manchester City di Roberto Mancini il primo titolo da 44 anni. Diciannove maggio: Didier Drogba entra di diritto nell'olimpo dei calciatori regalando al Chelsea la prima vittoria in Champions League della sua storia. Il 10 giugno, altro momento storico: Tahiti campione dell'Oceania, con la Nuova Zelanda nemmeno in finale. Il 14 giugno e' una data che i tifosi dei Glasgow Rangers non dimenticheranno: dopo 140 anni di storia e 54 titoli, il club scozzese fallisce. Il 24 giugno, in prima pagina, finisce Andrea Pirlo, che si rende protagonista dell'ormai famigerato cucchiaio ai rigori contro l'Inghilterra, ai quarti di Euro 2012. Il primo luglio, pero', a sorridere sara' la Spagna, che vince il suo secondo Europeo consecutivo e diventa la prima europea a vincere tre trofei di fila. Il momento da ricordare di agosto, per la Fifa, e' quello vissuto ad Old Trafford durante la semifinale olimpica di calcio femminile: vincono gli Stati Uniti 4-3 sul Canada, grazie ad un gol all'ultimo minuto dei supplementari di Alex Morgan. Il 14 novembre e' l'Ibra-day. Nel giorno dell'inaugurazione della nuova Friends Arena, l'attaccante svedese segna una quaterna storica contro l'Inghilterra, con uno spettacolare gol in rovesciata da fuori area come copertina. Gli ultimi due momenti dell'anno sono dedicati a Leo Messi e al Corinthians. Il primo riguarda il record della ''Pulce'', che supera Gerd Muller come gol segnati in un anno solare (91 contro 85), il secondo si riferisce al successo dei brasiliani nel Mondiale per Club in finale contro il Chelsea.