Calcio: Dg Bologna, sfida con Palermo non e' decisiva per Pioli

Bologna, 16 nov. - (Adnkronos) - "Sicuramente tanto il Bologna quanto il Palermo non avrebbero mai pensato di arrivare a questo confronto con una tale situazione di classifica. Domenica ci attende un impegno difficile e carico di pressione, con una vittoria che rappresenterebbe la migliore medicina ai nostri mali". Il direttore generale del Bologna, Roberto Zanzi, ai microfoni di Calciomercato.it sottolinea l'importanza dello scontro salvezza di domenica contro i siciliani. "Al di la' di tutto comunque siamo consapevoli che ci dividono sei finali dalla fine del girone d'andata, motivo per il quale il Bologna deve provare ad avere un atteggiamento piu' positivo", spiega Zanzi, prima di escludere che la sfida col Palermo possa decidere il futuro del tecnico Stefano Pioli. "Direi di no. Pioli deve continuare a lavorare con convinzione ed applicazione come sempre fatto. Quando i risultati non arrivano e' normale esser sottoposti alle critiche dei tifosi, un aspetto che va sicuramente accettato. Dobbiamo essere bravi noi adesso ad invertire la nostra rotta". Il dg rossoblu' si sofferma anche sulle voci di un possibile ritorno di Marco Di Vaio a gennaio: "Stiamo parlando di un giocatore che ha fatto grandi cose al Bologna, ma che aveva chiarito gia' la sua posizione dalla scorsa estate. Quella di Marco e' stata una scelta di vita legata anche alla sua famiglia, aspetto che rende impercorribile la strada di un suo ritorno. Questo e' un discorso relativo al mercato di gennaio, con Di Vaio che potrebbe tornare in Emilia un domani anche con un'altra veste".