Calcio: Maradona compie 52 anni, una vita tra genio e sregolatezza

(ASCA) - Roma, 30 ott - Una vita presa a calci. Nasce a Lanus il 30 ottobre 1960, terzo di sette figli, Diego Armando Maradona, noto come il Pibe de Oro (Il ragazzo d'oro). Un genio del calcio - ricorda ''AgenziaInforma'' - che contende al brasiliano Pele' lo scettro di miglior calciatore del secolo ma anche una delle figure piu' controverse del panorama calcistico. Venne sospeso due volte per positivita' a test antidoping nel 1991 (per uso di cocaina) e nel Mondiale 1994 (per uso di efedrina), ha condotto da sempre una vita fuori dagli schemi, sempre borderline rischiando piu' volte la vita per le conseguenze della dipendenza dalla droga, dalla quale si e' liberato dopo lunghi soggiorni in centri di disintossicazione. Ha militato nell'Argentinos Juniors, nel Boca Juniors, nel Barcellona, nel Napoli, nel Siviglia e nel Newell's Old Boys in una carriera da professionista piu' che ventennale prima di avventurarsi nella carriera di allenatore guidando anche la nazionale argentina ai mondiali in Sudafrica del 2010. Nella citta' partenopea, dove ha vinto due scudetti, una coppa Uefa e una coppa Italia, e' ancora un idolo.