Calciomercato - Balotelli via a gennaio per Radamel Falcao?

I tabloid britannici speculano su Supermario, dandolo in uscita sicura nella sessione di mercato invernale per il bomber colombiano: per arrivare a Falcao, però, il City dovrà sborsare 55 milioni di euro e dovrà dunque cercare di monetizzare al massimo sulla cessione di Balotelli. Ma dove potrà andare?

Dodici ore prima che il Manchester City scendesse in campo contro il Tottenham, Mario Balotelli entrava al “Panacea Restaurant and Bar”, locale di alta classe tra Manchester e Macclesfield, dove “una bottiglia di champagne costa 1.000 euro”, come scrive il tabloid britannico “Sun”. Che sia questa la ragione per la quale è stato lasciato in tribuna da Roberto Mancini in occasione del match contro gli Spurs o che la scelta tecnica fosse stata già presa – e in questo caso Supermario non avrebbe violato il regolamento della società – poco importa, perché i segnali che arrivano dal City sono sempre più tendenti verso un imminente cambio di maglia per il giocatore prelevato dall’Inter nell’estate 2010.

La stampa britannica continua ad associare Supermario alle due milanesi con i rossoneri in pole position, certo è che il City vorrebbe recuperare quell’investimento da 24 milioni di sterline (circa 30 milioni di euro) utilizzato per strapparlo all’Inter. Cosa non facile, visto le magagne e i problemi cui Balotelli ha ormai abituato il mondo intero.

Chi al suo posto? La voce più forte resta sempre quella che associa alla squadra di Mancini Radamel Falcao: il bomber dell’Atletico Madrid potrebbe arrivare a gennaio ma non certamente a prezzo di discount. Il forte interesse del City, infatti, sta facendo lievitare pesantemente il prezzo dell’attaccante colombiano, ora dato a circa 55 milioni di euro.

In tutto questo calderone, Mino Raiola, procuratore di Supermario, cerca di abbassare i toni, con l’ormai classica smentita d’ufficio. "Il rapporto tra Balotelli e Mancini è come quello tra un marito e una moglie. Litigano ma si vogliono bene e si rispettano tanto - ha spiegato a Radio Crc -. Poi, ognuno ha le proprie idee, ma Mario resterà a lungo al Manchester City. Balotelli non andrà al Milan, almeno per altri due anni e mezzo sarà un calciatore del City anche perché non sta pensando ad altre squadre".

* * * * *

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport