Calciomercato - Beckham: "E' difficile che torni in Premier"

Dopo l'addio ai LA Galaxy, Becks valuterà dove andare perché "ho tante offerte entusiasmanti". Il giocatore si definisce fortunato: "A 37 anni continuo a ricevere proposte molto interessanti

"Sono un calciatore fortunato, perché nonostante i miei 37 anni continuo a ricevere offerte molto interessanti". David Beckham, in un'intervista rilasciata a Sky Sports, ammette che sta già valutando diverse proposte dopo il suo annuncio di addio ai Los Angeles Galaxy dopo la finale di sabato prossimo.

Anche in Premier League ci sono molti club (il Qpr su tutti) pronti a metterlo sotto contratto, ma l'ex Manchester United, Real Madrid e Milan vede difficile un suo ritorno in Inghilterra. "Ho sempre detto che non credo che succederà perché ho giocato nel club più grande d'Inghilterra e del mondo, il Manchester United, e non mi vedo in campo con la maglia di qualsiasi altra squadra della Premier - ha spiegato Beckham -. Però non si sa mai. Al momento sto valutando ipotesi entusiasmanti".

Il nome del centrocampista inglese è stato accostato più volte al Psg, ma anche club cinesi, brasiliani, russi e australiani.

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via e sulle pagine ufficiali di Eurosport