Calciomercato - Le trattative del 12 gennaio

Un'altra giornata di mercato all'insegna di Wesley Sneijder sempre più vicino al Galatasaray, la Juve stringe per Immobile, la Fiorentina pensa a Guidetti, il Napoli offre per Neto 2 milioni subito più 6 a giugno. Affari conclusi in casa Siena: Della Rocca dalla Fiorentina, ceduti Martinez all'Argentinos Juniors e Ribair Rodriguez al Boca. Barreto riabbraccia finalmente Ventura a Torino

BOLOGNA

BLINDATI GABBIADINI E PORTANOVA - Il presidente del Bologna, Albano Guaraldi, prima dice no a Beppe Marotta in Lega Calcio per Gabbiadini alla Juve dalla prossima settimana, poi confeziona una nota (dal sito ufficiale del club emiliano) per chiarire la posizione di Portanova: "Rientrato in sede, desidero intervenire in merito ad alcune voci giornalistiche emerse nei giorni scorsi. Daniele Portanova non è sul mercato. Il calciatore ha un contratto in corso fino al 30 giugno 2015 e ogni situazione legata ad un futuro successivo a tale data sarà verificata nei modi e nei tempi che stabiliremo con il giocatore".

CAGLIARI

CAMPORESE, NON SOLO B: C'È ANCHE IL CAGLIARI - Tra i cadetti c'è la fila per arrivare a Michele Camporese, centrale difensivo classe '92 che negli ultimi due campionati ha già vestito la Viola 20 volte, ma spunta il Cagliari di Cellino che vorrebbe preservarsi se Astori dovrà essere ceduto già a gennaio. Fermo da inizio ottobre per problemi al ginocchio e senza presenze stagionali: la Fiorentina lo cederà soltanto in prestito.

IL CAGLIARI GIRA SAMPAIO - Il Cagliari richiama Fernando Rui Sampaio, centrocampista classe 1987, dal prestito all'Olhanense per girarlo, sempre con la formula del prestito, al Beira Mar, la squadra dove il portoghese aveva militato dal 2008 al 2011 prima del passaggio in Sardegna.

CHIEVO

MERCE SCAMBIO PER ROMULO E RIVEROLA - Rinaldo Cruzado, centrocampista peruviano classe '84 a Verona dal 2011 (25 presenze), per la Fiorentina e Davide Moscardelli, bomber di lungo corso del calcio italiano (11 reti col Chievo), al Bologna per arrivare a Romulo e Marti Riverola: il primo è un mediano venticinquenne brasiliano con poche presenza in Viola dal 2011, l'altro è un trequartista catalano cresciuto nella Masia e impiegato soltanto 2 volte da Pioli nel girone d'andata. Due scambi che potranno andare in porto dopo la 19esima giornata.

PER RIGONI C'È LA FILA - Prima il Padova per un doppio ritorno - Farias al Chievo, Rigoni nei patavini quindici anni dopo - ma i veneti preferiscono cash, poi l'Hellas e Lo Spezia: in B tutti vogliono Marco Rigoni, grande protagonista col Novara in A la scorsa stagione (11 centri) scivolato ai margini del Chievo di Corini.

SORRENTINO: "VIA SOLO PER GIOCARE TITOLARE" - Stefano Sorrentino, che dopo l'anticipo delle 18 tra Bologna e Chievo per la prima di ritorno dovrebbe lasciare Verona dopo 5 anni, parla chiaro ai microfoni di Radio 105: "Non so perché negli ultimi cinque anni mi hanno sempre dato lontano da Verona, ma di sicuro non andrò a giocare in una grande squadra per fare la riserva". Da lunedì Sorrentino dovrebbe passare al Palermo.

FIORENTINA

CITY, NUOVO AFFARE IN VISTA? - Ad agosto una trattativa lampo per portare Matija Nastasic a Manchester e Stefan Savic a Firenze ha consolidato i rapporti tra City e Fiorentina che potrebbero incontrarsi la prossima settimana per parlare di John Guidetti. Centravanti svedese classe '92, 20 reti in Eredivisie col Feyenoord la scorsa stagione, Guidetti debutta in stagione con la primavera Citizens dopo un lungo infortunio e un prestito semestrale alla Fiorentina, che cerca una prima punta in alternativa a Toni, sarebbe destinazione molto gradita alle parti.

GENOA

TORNA OLIVERA? - La Nazione riporta che Ruben Olivera sarebbe vicinissimo al suo ritorno al Genoa (23 presenze con 6 gol nel 2008/09) dopo le trattative fallite con Siena e Cagliari. Dopo 13 presenze nell'ultimo anno con la Fiorentina, il centrocampista uruguaiano potrebbe essere a disposizione di Gigi Del Neri già per la trasferta di domenica a Cagliari.

STAND-BY OLIVERA - L'agente di Ruben Olivera, Moreno Reggi, frena sul ritorno dell'uruguaiano nel Grifone: "Non è stato ancora trovato un accordo tra Genoa e Fiorentina. Olivera ha già accettato il ritorno in rossoblù, ma al momento le società non hanno l'accordo e dobbiamo attendere lo sviluppo della vicenda. Formula dell'acquisto?Il Genoa lo vuole a titolo definitivo".

INTER

COUNTDOWN SNEIJDER TRA UBBIE E SMENTITE - Sembrerebbe tutto definito, tra Inter e Galatasaray e in proiezione contrattuale, per il passaggio di Wesley Sneijder a Istanbul, ma la prima notizia del giorno è la smentita di Søren Lerby su quanto l'agente di Wes avrebbe detto ieri ai media italiani in merito a una soluzione ormai imminente.

BRAND NEW SNEIJDER: LA TV TURCA RIPORTA IL SI' - Secondo la popolare emittente turca NTVsport, il Galatasaray avrebbe finalmente ottenuto il “sì” di Sneijder. L’olandese avrebbe accettato un contratto di tre anni e mezzo (scadenza giugno 2016) a circa 5,3 milioni di euro con un bonus da 25mila euro a partita. Senza dimenticare il premio da 6 milioni netti incassabile alla firma del nuovo contratto una volta sbarcato a Istanbul.

"JORGINHO PIACE ALL'INTER" - Jorge Luiz Frello, centrocampista classe '91 in forza all'Hellas Verona dal 2011 con passaporto comunitario e convocazione in Under-21, è un obiettivo di mercato dell'Inter. A confermarlo l'agente del giocatore, Joao Santos: "È vero, Jorginho piace all'Inter. Una notizia che già è finita su tutti i giornali, anche se non credo che a gennaio succeda qualcosa. A giugno invece potrebbe svilupparsi un'interessante trattativa vantaggiosa per chi lo compra, per chi lo vende e anche per il giocatore".

JUVENTUS

LA JUVE È IMMOBILE, O QUASI... - Apriamo con Ciro Immobile: intensi colloqui, ieri pomeriggio in Lega Calcio, tra Beppe Marotta e il ds del Genoa Rino Foschi. La sensazione é che la Juventus voglia provare a stringere col Grifone per risolvere la comproprietà dell'attaccante napoletano tra i due club. Dopo l'exploit di Pescara, Immobile non ha incantato, ma comunque segnato 5 gol, nei suoi primi mesi al Genoa e potrebbe sentirsi chiuso dal ritorno di Floro Flores dopo quello di Borriello in estate. La Juve dal canto suo vorrebbe dimenticarsi delle suggestioni Drogba, Llorente e Lisandro Lopez riempiendo con Immobile l'ultima casella della batteria attaccanti.

LAZIO

LA LAZIO BLINDA IL SUO GENERALE: VLADO FINO AL 2016 - Rinnovo contrattuale già pronto per il tecnico croato Vladimir Petkovic, arrivato a Formello tra gli scetticismi della piazza e, a distanza di 6 mesi, osannato dal suo pubblico con la Lazio seconda in campionato. E allora perché attendere fino al termine della stagione: Lotito e il ds Igli Tare hanno già steso la nuova carta per legare Vlado in biancoceleste fino al 2016 (l'attuale contratto scade due anni prima) e l'allenatore, che guadagnerebbe di più, potrebbe firmare già nei prossimi giorni.

MILAN

GALLIANI PRESTA INNOCENTI A VERON - Rientrato dal prestito senza presenze alla Pro Vercelli, il giovane argentino Alessio Innocenti (centrocampista classe '93) passa per un semestre all'Estudiantes di Juan Sebastian Veron. Innocenti è seguito dall'agente Mino Raiola.

NAPOLI

ASSE NAPOLI-SIENA: DOPO CALAIO', NETO - Il ventiquattrenne Luis Neto è stato il difensore rivelazione del girone d'andata col Siena e il Napoli l'ha scelto per sostituire lo squalificato Cannavaro. Presidenti De Laurentiis e Mezzaroma già accordati - come riporta SkySport - per un prestito oneroso di 2 milioni di euro fino a giugno e riscatto per 6. Il Siena prelevò Neto l'estate scorsa dal Nacional Madeira per 1,3 milioni di euro.

EDU VARGAS, FRENATA SAN PAOLO - Il futuro prossimo di Eduardo Vargas è in Brasile, ma il San Paolo esita sul prestito oneroso (500mila euro) e il Gremio si riporta avanti nella corsa al cileno che aveva incantato il Sudamerica con la U.

CALAIO' FIRMA, MA IN PRESTITO - Emanuele Calaiò torna a Napoli dopo la cavalcata dalla Serie C alla massima serie con 44 reti dal 2005 al 2008. Si sapeva da ieri ma non si tratta, almeno per il momento, di una cessione definitiva: l'accordo per 2,4 milioni al Siena si discuterà a giugno dopo un semestre in prestito con diritto di riscatto.

PALERMO

SORRENTINO DA LUNEDI - Non ci sono più dubbi sul futuro di Stefano Sorrentino che dal 2008 difende i pali del Chievo: ultima partita coi clivensi stasera a Bologna e lunedì il portiere classe '79 sarà a Palermo. L'offerta accettata da Campedelli è di 3 milioni + 1 di bonus a giugno per la salvezza dei siciliani.

PARMA

PABON LONTANO DA PARMA: LE SOLUZIONI NON MANCANO - Sfumato il passaggio all'Independiente - non bastano al Parma 2 milioni di dollari per la comproprietà - per Dorlan Pabon si fanno avanti le spagnole: Granada ed Espanyol per El Memin colombiano che, dal suo passaggio al Parma della scorsa estate, ha segnato soltanto un gol in 13 presenze con i Ducali. Ex Nacional Medellin, sonda il terreno anche il Botafogo.

PARMA, NIENTE BOLY - Fumata nera per il passaggio del difensore francese Willy Boly dall'Auxerre al Parma, come confermato dal presidente dell'AJA Gerard Bourgoin: "Abbiamo interrotto la trattativa, non lo daremo via in prestito".

SIENA

UFFICIALE, DELLA ROCCA AL SIENA - Francesco Della Rocca è un giocatore del Siena: contratto depositato e primi allenamenti a Colle Val d'Elsa e Borgaro. Nato a Brindisi il 14 settembre 1987, ha giocato con Bologna, Sambenedettese, Avellino, Sassuolo, Brescia, Perugia, Palermo, Fiorentina. Venticinque anni, scuola Bologna, Della Rocca arriva dalla Fiorentina dopo una sola presenza in Coppa Italia negli ultimi sei mesi.

UFFICIALE, RIBAIR RODRIGUEZ AL BOCA - Tutto definito nella serata di ieri per il passaggio di Ribair Rodriguez Perez al Boca Juniors con la soluzione del prestito (annuale) dopo sole 4 presenze al Siena da giugno. Centrocampista uruguaiano classe '87, Rodriguez torna in Argentina dove ha già vestito le maglie di Tigre e Belgrano.

MARTINEZ TORNA IN ARGENTINA - Dopo un anno senza presenze in prestito al Siena, Matías Martínez passa dal Racing Club all'Argentinos Juniors. Difensore centrale ventiquattrenne, Martinez riparte dalla sua Argentina.

SE NETO VA A NAPOLI, BRUNO UVINI - Trattativa Napoli-Neto ben avviata e se il portoghese passerà a Castel Volturno, proprio i partenopei potrebbero prestare al Siena Bruno Uvini per il girone di ritorno. Classe '91, centrale difensivo, ex-San Paolo e già Nazionale verdeoro con Menezes, Uvini ha debuttato col Napoli in Europa League lo scorso dicembre contro il PSV Eindhoven.

CARACCIOLO, NIENTE SIENA: RESTA A BRESCIA - Ieri pomeriggio, dopo la cessione di Calaiò al Napoli, il ds Robur Stefano Antonelli ha chiesto Andrea Caracciolo al Brescia, ma il trentunenne attaccante milanese (128 centri in carriera) ha subito declinato per la sua nona stagione nelle Rondinelle.

TORINO

BARRETO RIABBRACCIA VENTURA - Paulo Vitor Barreto, attaccante brasiliano classe 1985, passa dall'Udinese al Torino. 80 gol in Italia con le maglie di Treviso, Udinese e soprattutto Bari dove, tra il 2008 e il 2011, ha realizzato 43 reti in 79 partite sotto la guida tecnica di Giampiero Ventura.

BARRETO-TORO: C'È UN "DETTAGLIO" CONTRATTUALE - Tornando brevemente a Barreto, l'accordo prevede che il Torino versi all'Udinese 1,8 milioni di euro per la comproprietà, ma una clausola contrattuale farebbe cadere la cifra in caso di squalifica del brasiliano nell'ambito dell'inchiesta calcioscommesse (secondo filone di Bari). Per quel che riguarda la giustizia ordinaria la posizione del giocatore è già stata archiviata, ma pende ancora su Barreto un'indagine per omessa denuncia.

C'È ANCHE IL TORO SE VIVIANO LASCIA LA VIOLA - Se Emiliano Viviano deciderà di lasciare la sua amatissima Fiorentina dopo aver perso il posto tra i pali a favore dell'emergente Neto, sarà Bologna o Torino. I granata entrano infatti in corsa per il portiere classe '85 se Gillet dovesse rischiare una squalifica per omessa denuncia nell'ambito dell'inchiesta calcioscommesse, secondo filone di Bari. Come vice invece sono stati indicati Benussi, Lobont, Coppola ed Enrico Guarna dell'Ascoli.

***

ESTERO

BOMBA OLTREMANICA: IL CHELSEA CI RIPROVA CON MODRIC - Perso il brasiliano Taison, passato dal Metalist allo Shakhtar Donetsk, il Chelsea vira su Luka Modric: per The Sun infatti Roman Abramovich avrebbe intenzione di offrire 22 milioni di sterline al Real Madrid per il ritorno in Inghilterra dopo soltanto 6 mesi del regista croato. Appena due anni fa il Chelsea non riuscì a prelevare Modric dal Tottenham per 40 milioni di pounds.

SAHIN FIGLIOL PRODIGO A DORTMUND - Nella serata di ieri è arrivata anche l'ufficialità del ritorno di Nuri Sahin, regista turco classe 1988, al Borussia Dortmund. Trascinatore nel 2010-11 verso il Deutsche Meisterschale, Sahin torna in Germania dopo un anno di infortuni e panchine al Real Madrid e 6 mesi in chiaroscuro nel Liverpool di Brendan Rodgers: giocherà nel Borussia per 18 mesi in prestito, e diritto di riscatto, dal Real.

CORSA A M'VILA, SPRINT DELLO ZENIT SULLE INGLESI - La Premier League si è innamorata di Yann M'Vila, centrocampista classe '90 dello Stade Rennais e della Nazionale francese, ma le offerte di Tottenham e Qpr (indicativamente 8/9 milioni) sono state respinte e sembra imminente, scrive Le Parisien, un ingresso dello Zenit San Pietroburgo per non meno di 12 milioni di euro. Al Rennes da sempre, nonostante la giovane età M'Vila ha già collezionato 30 presenze nei Blues.

BELFODIL ED EMANUELSON: L'ARSENAL FA SPESA IN ITALIA? - Sondaggi Gunners per Ishak Belfodil del Parma, monitorato anche dallo Stoccarda, e Urby Emanuelson: Arsene Wenger avrebbe espresso il suo favore a favore dell'esterno olandese per la versatilità tattica dell'ex-Ajax. Il Milan attende riscontri.

IL BARCA PENSA A DE GEA - A Barcellona i rinnovi contrattuali sono quasi sempre delle formalità a lungo termine con clausole rescissorie inavvicinabili: non è il caso di Victor Valdes, il portiere catalano che milita in blaugrana dall'età di dieci anni con 558 presenze e un contratto in scadenza giugno 2014, perché il Barça vorrebbe riportare in Spagna David De Gea, grande con l'Atletico Madrid, spesso contestato a Manchester.

SPURS WISHLIST: IL SOGNO È BORGES WILLIAN - Tutti vogliono Borges Willian, l'esterno brasiliano che ha incantato il gotha del calcio europeo con lo Shakhtar Donetsk in Champions League. Di ritorno in Ucraina con qualche giorno di ritardo dalle vacanze natalizie, lo Shakhtar vorrebbe non privarsene prima di giugno e per questo spaventa il Tottenham, la società più decisa nella corsa al verdeoro, con una valutazione monstre di 25 milioni di sterline.

LO STRANO DESTINO DI TEVEZ, DA ESULE A CITIZEN ONORARIO - C'era una volta Carlitos Tevez avversato da Roberto Mancini e indigesto a Manchester, quindi indiscusso protagonista un anno fa del calciomercato invernale... Oggi l'argentino è un caposaldo del City e rinnoverà nelle prossime settimane il contratto in scadenza giugno 2014 con i campioni di Premier. Ne ha parlato Roberto Mancini ieri in conferenza stampa: "Non so cosa ne pensi Carlos di questo e c'è ancora del tempo per parlarne, ma l'estensione di un anno potrebbe essere un'opzione molto interessante per entrambe le parti. Finora le sue prestazioni sono state molte buone, lavora molto bene ed è un giocatore importante perché ha esperienza e potrebbe aiutare anche Balotelli". Auguri.