Cassano "Voglio andare al Mondiale 2014"

FantAntonio guarda avanti e mette nel mirino la prossima competizione a livello internazionale: "Sono una testa dura e vedrete che non mi sbaglio. Io credo in questa Nazionale". (foto AP/LaPresse)

Dopo una stagione ad alta tensione, Antonio Cassano si sta finalmente rilassando nella sua Puglia. E, direttamente dal resort nel brindisino dove sta vivendo le proprie ferie in compagnia della moglie Carolina e del figlio Christopher, ha raccontato le emozioni che sta provando da padre felice.

"Dove avrei potuto portare il bambino se non nella mia Puglia? Per lui è la prima volta, almeno respira un po' di aria buona. Aria sana e forte della terra dove e nato e cresciuto suo padre", ha dichiarato nel corso di un'intervista che verrà pubblicata nell'edizione di domani del settimanale "Chi".

Ma "papà Cassano" guarda già avanti, al ritorno in campo e al futuro della Nazionale azzurra: "Io credo ancora in questa squadra. Non pensate di esservi liberati di me. Il mio obiettivo è giocare il prossimo Mondiale in Brasile, nel 2014. Sono una testa dura, vedrete che non mi sbaglio".

Difficile che si sbaglia, anche perché il ct Cesare Prandelli ha puntato forte sulla coppia costituita da FantAntonio e Mario Balotelli. E non ha intenzione di mollare proprio ora che i due hanno iniziato a trovare l'intesa giusta.