Champions League - Pirlo: "Fui vicino al Chelsea di Ancelotti"

Il centrocampista della Juventus rivela un particolare importante di calciomercato: la vicenda risale a tre anni fa: "Ancelotti mi voleva a Londra, ma il Milan disse di no"

"Quando ero al Milan, tre anni fa, potevo andare al Chelsea": parola di Andrea Pirlo. Pensate una partita importante come quella di stasera, con la Juventus priva del suo giocatore cardine; anzi schierato con la squadra avversaria. Improponibile. "Beh - dirà qualcuno - senza Pirlo la Juventus probabilmente non ci sarebbe nemmeno arrivata a questa serata". Vero, e allora le sue dichiarazioni all'interno di un'intervista rilasciata al Daily Mail.

"Allora c'era Ancelotti in panchina ed io sono sempre stato in contatto con lui, lo sono anche oggi che è al PSG", rivela il centrocampista bianconero non senza lasciare che qualche brivido attraversi la schiena dei suoi tifosi alla Juventus.

Che Pirlo avesse un rapporto speciale con mister Ancelotti questo non è assolutamente un mistero: fu proprio il mister rossonero a trovargli la posizione giusta in campo, a lui sono legati i ricordi del Milan migliore degli ultimi dieci anni. Ma che l'affare con i Blues fosse quasi fatto, questo in pochi lo sapevano: "Avevamo già iniziato una trattativa, avevo sentito alcune persone del Chelsea, il Milan decise però di trattenermi e la cosa non andò in porto. Sarebbe stata una bella esperienza per me, soprattutto a 30 anni, purtroppo non è stato possibile farla".

La possibilità Chelsea, o comunque l'idea di migrare in Premier League, è ancora nei "desiderata" di Pirlo: "Chi lo sa, non so cosa potrà accadere in futuro. Ho ancora due anni di contratto con la Juventus. Se mi piace il calcio inglese? Molto, ci sono molte ottime squadre e la Premier è divertente da guardare. Adattarsi non sarebbe un problema, ho giocato con tanti giocatori dalle caratteristiche diverse in carriera".

Chi è il Pirlo uomo?: "La gente che non mi conosce pensa che sono uno serioso. In realtà sono uno a cui piace lo scherzo ed il divertimento, ma con le persone che mi conoscono meglio".

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport