Ciclismo - Brutta caduta per Ballan: milza da asportare

Incidente in allenamento in Spagna per il corridore della BMC: ha riportato la frattura del femore, di tre costole e una lesione alla milza. Difficile poter stabilire i tempi di recupero: difficilmente potrà tornare a correre in aprile, dove aveva fissato i grandi appuntamenti con le classiche di primavera del 2013

Una caduta rovinosa nel penultimo giorno di allenamento a Denia, in Spagna, dove stava preparando la nuova stagione con la sua squadra, la BMC. Alessandro Ballan ha rischiato grosso cadendo in discesa ad alta velocità andando a sbattere contro una parete rocciosa: il corridore azzurro ha riportato la frattura del femore sinistro, di tre costole e una grave lesione alla milza.

Trasportato d'urgenza in ospedale per essere operato, verrà sottoposto il prima possibile all'asportazione della milza, in questo momento la priorità assoluta, come spiega il sito ufficiale della BMC in un comunicato. Le operazioni di riduzione delle fratture alla gamba e al costato saranno poi effettuate in un secondo momento.

"La priorità per la squadra è che Alessandro possa riprendersi nel modo migliore - ha dichiarato John Lelangue, il direttore sportivo della BMC -. La sua perdita significa molto per noi, perché è uno dei nostri corridori di punta per le classiche. In questo momento la cosa più importante è che si riprenda e che possa tornare presto a una vita normale".

In calendario per il 2013, Ballan aveva fissato la partecipazione al Giro delle Fiandre, alla Parigi-Roubaix e al Giro del Trentino: i tempi di recupero sono ancora incerti, ma obiettivamente è difficile che possa riprendersi completamente per essere già in corsa ad aprile.

* * * * *

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport