Ciclismo - Caso Armstrong, confessa l’ex compagno Kjaergaard

Si allarga a macchia d'olio il fronte degli accusatori del doping sistematico nella Us Postal

Un altro ex compagno di squadra di Lance Armstrong è uscito allo scoperto e ha confessato di avere fatto ricorso al doping durante la sua carriera. "Per quasi 15 anni ho vissuto nella menzogna", ha affermato il norvegese Steffen Kjaergaard, ex compagno del texano nell'Us Postal, in una conferenza stampa a Oslo.

Kjaergaard corse al fianco di Armstrong le edizioni del 2000 e del 2001 del Tour de France, vinte dallo statunitense. La federciclismo norvegese dopo la sua confessione lo ha immediatamente sospeso dalla carica di direttore sportivo che ha ricoperto dal 2006 fino ad oggi.

"Ho cominciato a doparmi di mia iniziativa nel 1998 - ha detto Kjaergaard, che in quel periodo stava per accasarsi alla danese Chicky World - per poi proseguire nella Us Postal. Lì tutto era organizzato dalla squadra e suppongo che fossero coinvolti anche altri componenti del team". 

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport.