Ciclismo: comitato Mondiali 2013, realizzare opere sicurezza

(ASCA) - Firenze, 15 mag - In vista dei campionati del mondo

di ciclismo in programma in Toscana nel settembre 2013,

occorre realizzare le opere di adeguamento e messa in

sicurezza dei percorsi di gara. Lo ricordano l'assessore

regionale Riccardo Nencini, presidente del comitato

istituzionale dei Mondiali, e il vice sindaco di Firenze

Dario Nardella, che hanno scritto a tutti i parlamentari

toscani per chiedere un rapido intervento che impegni il

governo a precisare il proprio definitivo e concreto sostegno

all'evento.

''Si tratta infatti di opere indispensabili - ricorda

Nencini - senza le quali non si ottempererebbe alla

prescrizioni dell'Unione ciclista internazionale. Stiamo

organizzando un mondiale sostenibile, con interventi che

resteranno a beneficio della comunita'''.

L'assessore e il comitato istituzionale, che riunisce la

Regione e tutte le altre amministrazioni interessate

all'evento, aveva gia' incontrato nei mesi scorsi piu'

ministri competenti e la presidenza del Consiglio, nella

persona del sottosegretario Caricala'. ''Ora il tempo e'

finito - concludono Nencini e Nardella - e serve un rapido

intervento''.