Ciclismo: Mondiali 2013, in Toscana attesi 400.000 visitatori

Firenze, 16 ott. - (Adnkronos) - Quattrocentomila visitatori attesi tra Lucca, Pistoia, Prato e Firenze, con una permanenza media di quattro giorni e una spesa giornaliera di 100 euro. Quasi duemila nuovi posti di lavoro e 227 milioni di maggiore Pil, di cui beneficera' la Toscana e l'Italia. Sono i primi numeri stimati dall'Irpet, l'istituto di programmazione economica della Regione, in vista dei Mondiali di ciclismo che si svolgeranno il prossimo anno a settembre. Dodici corse in nove giorni.

''Ma sono numeri per difetto, calcolati solo sui quattro giorni clou dell'evento'' premettono l'assessore della Toscana Riccardo Nencini e il vicesindaco di Firenze Dario Nardella, che stamani, in qualita' di presidente e vice presidente del comitato istituzionale per i Mondiali, hanno raccontato a Palazzo Vecchio l'impatto sull'economia e la Toscana dell'evento sportivo: un investimento da 197 milioni, a cui la Regione e gli enti locali partecipano con 37. ''Ci saranno importanti ricadute per l'economia della nostra regione - sottolineano -: per i dipendenti, i lavoratori autonomi e i liberi professionisti. Un vantaggio per tutti''.

Anche per le casse pubbliche, che incasseranno piu' imposte. Si calcola che i Mondiali genereranno infatti affari per 423 milioni euro: 160 li spenderanno turisti ed ospiti, il resto organizzatori, squadre ed atleti. Il Pil crescera' di 227 milioni, per circa la meta' (78,2 milioni) a vantaggio del Pil toscano: una crescita dello 0,07 per cento. (segue)