Ciclismo - Il Sunday Times fa causa a Lance Armstrong

Il settimanale brittanico pagò 360.000 € per diffamazione accusando il ciclista texano di doping, ora alla luce della sentenza dell'Usada la testata chiede a Lance un risarcimento di 1,2 milioni di Euro

Non c’è pace neanche a Natale per Lance Armstrong. L’ex ciclista texano, a cui nel 2012 sono stati tolti tutti i 9 Tour de France vinti dall’Usada per doping, e che è stato mollato da tutti i numerosi sponsor che lo seguivano e lo avevano a libro paga ora rischia di dover pagare un risarcimento record ad una celebre testata. Il settimanale britannico "The Sunday Times" intende fare causa a Lance Armstrong per 1,2 milioni di euro, sei anni dopo un primo accordo nel 2006.

"E' evidente che il procedimento non aveva alcun fondamento ed è stato fraudolento - scrive il giornale in una lettera aperta - Le sue affermazioni secondo cui non aveva mai preso sostanze dopanti erano deliberatamente false".

Sei anni fa, il Sunday Times ha dovuto versare 360.000 euro ad Armstrong in seguito ad una denuncia per diffamazione: il settimanale aveva, infatti, sospettato che il corridore americano utilizzasse prodotti dopanti.

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport