Coppa del Mondo - Hirscher sbaglia, Ligety ringrazia

L'austriaco stava andando troppo forte e all'ingresso del muro finale (dove già aveva sbagliato nella prima manche) esce dal tracciato. Fantastica rimonta di Manfred Moelgg, che dal 12° posto della prima manche risale al quarto. Decimo Davide Simoncelli

Ted Ligety vince la sua 15esima gara di Coppa del Mondo (il suo 15° gigante). Ad Adelboden lo statunitense è bravissimo sia nella prima manche, sia nella seconda, ma deve in parte ringraziare Marcel Hirscher.

Dopo la prima manche, infatti, c'era in testa proprio Hirscher. L'austriaco non era stato autore di una prova impeccabile, soprattutto nella parte finale dove er amdatoa leggermente lungo sul muro ed era stato costretto a una violenta variazione di traiettoria per restare nel tracciato. Nonostante ciò, Ligety gli era rimasto dietro di 17 centesimi e sul podio virtuale c'era anche Thomas Fanara, il primo degli "altri", già staccato di 1.06 (e poi, però, fuori nella seconda parte di gara).

Nella seconda manche, però, qualcosa per Hirscher va storto: l'austriaco si butta giù al massimo e al terzo intermedio ha addirittura 1.09 di vantaggio sul leader di disciplina: sta andando troppo veloce, però, e paga questa imprudenza: all'ingresso del muro finale, infatti (dove già aveva avuto difficoltà nella prima parte della gara), il cambio di pendenza gli fa perdere il controllo degli sci e si ritova per terra, perdendo tempo prezioso: alla fine accumulerà 3" di ritardo.

Il secondo classificato, quindi, è Fritz Dopfer, staccato di 1.15 e completa la doppietta tedesca Felix Neureuther, a 1.24. Bravissimo Manfred Moelgg, che dopo il 12° posto della prima manche chiude quarto, con una gran rimonta e il secondo miglior tempo di manche. Nei 10 anche Davide Simoncelli, staccato di 2.43. Purtroppo non completa la seconda manche Max Blardone, che era settimo al termine della prima.

Segui Eurosport su Facebook e Twitter per rimanere aggiornato su tutte le news di sport 24 ore al giorno