Curiosport - Dagli scacchi a un film della Disney

Phiona Mutesi è una ragazza ugandese che è riuscita a uscire dalla povertà grazie alla sua bravura negli scacchi. La Disney ha intenzione di fare un film su di lei

A 16 anni è già una campionessa affermata nel mondo degli scacchi. E’ questa la storia di Phiona Mutesi, una ragazza dell’Uganda uscita dalle bidonville e diventata ormai famosissima grazie alla sua bravura nel gioco degli scacchi.

Come è venuta a contatto per la prima volta con questo mondo? Cercando di procurarsi del cibo nei dintorni di un torneo di scacchi appunto. “Prima di scoprire gli scacchi vivevo per la strada – ha raccontato Phiona in un’intervista alla CNN – dove c’era ben poco da mangiare”. Suo padre morì di Aids quando la bimba aveva 3 anni, sua madre è seriopositiva. Nel 2005, all’età di 9 anni, fu accolta da tal Robert Katende, un 28 anni che insegnava il gioco degli scacchi alla gente in cambio di una tazza di porridge.

Fu proprio lui a insegnare a Phiona i primi rudimenti. Secondo ESPN, la piccola era costretta a camminare per circa 6 chilometri per andare a giocare a scacchi con Robert. Passato un po’ di tempo, insieme hanno programmato un match contro un ragazzo che in precedenza aveva già battuto Phiona: questa volta però l’avversario non ha avuto scampo, di fronte allo stupore del pubblico presente. “Gioca in maniera aggressiva, come fanno gli uomini”, racconta qualcuno.

Con il tempo Phiona è diventata la più giovane campionessa di scacchi africana : ciò le ha permesso di tornare a scuola e a inseguire il sogno di diventare un medico. La Disney ha acquisito i diritti per mettere sul grande schermo il libro dedicato a lei, dal titolo “The Queen of Katwe”. Per raccontare una storia che è già diventata leggendaria.

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport