Curiosport - Samantha Gordon, la ragazzina che gioca a football

Ha 9 anni ed è talmente rapida e scattante che riesce a dominare contro i maschi coetanei: lo strana storia di una ragazzina che ha rivoluzionato il modo di intendere questo sport

Sono una ragazza e quest’anno ho giocato a football. Di solito ho sempre praticato il calcio, ma il football è uno sport molto divertente, e allora ho deciso di provarlo...

Samantha Gordon si presenta così, postando un messaggio sulla bacheca della BYU, uno dei college più famosi del Nordamerica, lì dove gioca Luke Staley, un vero razzo sui campi da football, pupillo di suo papà e del suo allenatore. Come Staley, anche Sam (il nomignolo con cui la chiamano i suoi amici e parenti) è velocissima, e veste il numero 6. Ma la particolarità è che questa ragazzina di nove anni sta letteralmente dominando il suo campionato, giocando – e vincendo – contro coetanei maschi.

Sam viene da Salt Lake City, e nel suo distretto c’erano altri 172 ragazzini che hanno sostenuto un provino per entrare in una della squadre che formano la Gremlin Division, nella Ute Conference. E Sam è stata la migliore di tutti in ogni test di rapidità e di agilità, doti naturali, spiccatissime, che le hanno fatto guadagnare il posto in squadra. Sam gioca quarterback, ma è un quarterback molto particolare, perché, più che costruire le azioni per i compagni, ha la tendenza a chiamare sempre giocate per se stessa: e le sue corse fulminee finiscono spesso molto, molto bene.

Stentate ancora a crederci? Allora date un’occhiata al video qui sotto…

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport