Destro "Sogno un esordio all'Olimpico con gol"

L'attaccante azzurro vede la Juve favorita per lo scudetto ma crede nella forza della Roma "E' ancora un po' presto per parlare di obiettivi, ma per come stiamo lavorando, per il progetto che c'é e per la voglia che abbiamo, speriamo di centrare traguardi importanti" (Foto Ap/LaPresse)

Ha saltato la prima giornata per squalifica, poi la trasferta al Meazza, domenica il debutto in campionato davanti ai suoi nuovi tifosi contro il Bologna. Giorni intensi e pieni di emozioni per Mattia Destro, attaccante della Roma e della Nazionale che ai microfoni di Sky Sport 24 parla del match di domenica. "Spero che sia un bellissimo esordio, sarà una grande emozione debuttare all'Olimpico con tanta gente allo stadio, speriamo di fare una grande partita - ha spiegato l'ex attaccante del Siena, reduce dal primo gol in azzurro nel match di martedì scorso, a Modena, contro Malta - E' stata una grande gioia, ho realizzato il sogno di ogni bambino che inizia a giocare a calcio e che spera di debuttare in Nazionale e magari fare anche gol".

Tra i primi a festeggiarlo il suo compagno di squadra e di Nazionale, Pablo Daniel Osvaldo. "Abbiamo un bellissimo rapporto, è un bravissimo ragazzo e ci siamo trovati bene fin da subito", ha detto Destro che, però, non dimentica il suo ex compagno di squadra, nella Primavera dell'Inter, Mario Balotelli, assente martedi' a Modena. "Io e lui insieme ai Mondiali del 2014? Io ce la metterò tutta, ma è una domanda da fare a Prandelli, in Italia ci sono grandissimi attaccanti e Mario è un fenomeno. In questi anni dovrò cercare di impegnarmi e di migliorare giorno dopo giorno".

Magari seguendo un campione come Francesco Totti. "Allenarsi con lui vuol dire avere un esempio ogni giorno, basta osservare il modo in cui si allena, la voglia che ha e la qualità che mostra negli allenamenti". L'altro simbolo della Roma è Daniele De Rossi. "Come giocatore lo conoscete tutti, inutile parlarne - spiega Destro -. Piuttosto mi ha colpito la persona, è molto umile e si è subito messo a disposizione dei nuovi legando con tutti".

Anche l'attaccante giallorosso è convinto che la Juventus sia "la squadra da battere, è la favorita, ha fatto una campagna acquisti molto importante". Di ambizioni ne ha anche la Roma di Zeman. "Il mister è uno di poche parole, ma quando parla si fa sentire, stiamo cercando di seguirlo il più possibile sperando di fare una grande annata. E' ancora un po' presto per parlare di obiettivi, ma per come stiamo lavorando, per il progetto che c'é e per la voglia che abbiamo, speriamo di centrare traguardi importanti".

Quest'estate lo hanno seguito tutte le grandi d'Italia, e non solo, ma lui ha scelto Roma. "Una scelta che aveva in mente da tanto tempo, ci ho pensato un po' perché era una decisione importante, la prima che riguardava una squadra top, ero convinto che fosse la scelta giusta ed eccomi qui". In attesa di godersi meglio e di più la città, Destro conclude parlando dei tifosi romanisti: "questa e' una città fantastica, con tifosi incredibili che domenica dopo domenica ci danno la rabbia e la cattiveria per fare il meglio possibile".