Doping: McQuaid perde posto nell'esecutivo della Wada

Aigle, 8 gen. - (Adnkronos/Dpa) - Pat McQuaid, presidente dell'Unione Ciclista Internazionale (UCI) ha perso il posto nel Comitato Esecutivo dell'Agenzia Mondiale Antidoping (Wada) come ha confermato oggi l'UCI. L'irlandese figurava nell'organismo in qualita' di rappresentante delle discipline dei Giochi Olimpici estivi. Il suo posto nella Wada e' stato occupato dal medico turco Ugur Erdener. "Che McQuaid andava via il 1 di gennaio era gia' chiaro da novembre. Visto che la Wada sta elaborando un nuovo codice preferiva avere al suo posto un medico", ha spiegato oggi alla dpa il portavoce dell'UCI Enrico Carpani.

La Wada e l'UCI si confrontano da anni. L'agenzia antidoping normalmente critica l'organismo che guida il ciclismo mondiale per il suo modo di procedere in relazione ai casi di doping. McQuaid che e' stato fortemente discusso per lo scandalo del'ex ciclista statunitense Lance Armstrong, ha detto durante i Giochi di Londra che la Wada e l'Agenzia antidoping degli Stati Uniti (Usada), lavoravano contro l'UCI. L'Usada ha sospeso a vita Armstrong per doping ed ha annullato le sue sette vittorie al Tour de France.