Equitazione - Helen Langehanenberg, l'atout gioventù

Quella che da il cambio al dressage tedesco, è lei!

Vincendo la terza manche del circuito Coppa del mondo a Stuttgart questo fine settimana, Helen Langehanenberg ha confermato quello che sospettavamo molto da qualche tempo : quella che da il cambio al dressage tedesco, è lei!

A trent'anni, Helen fa la figura di ultimogenita in uno sport dove l'esperienza è un atout maggiore. Però così come la sua compatriota Kristina Sprehe (26 anni), la sua rivale neerlandese Cornelissen (33 anni) e la campionessa olimpica britannica Dujardin (26 anni), prova che il valore non aspetta sempre il numero degli anni.

Helen comincia a montare un pony a dieci anni e "tutto è stato chiaro subito : l'equitazione è la mia vita", ha dichiarato. Prima di tutto pratica il concorso completo nelle scuderie della campionessa tedesca Ingrid Klimke, poi passa al dressage puro al più alto livello nel 2006. Tre anni dopo, finisce al quinto posto della finale della Coppa del mondo a Francoforte (Germania) con Responsible Old ed è stata chiamata come riservista nella squadra olimpica. E Helen progredisce instancabilmente : un secondo posto nella finale Coppa del mondo del 2011, una vittoria nel Grand Prix Libero di Aachen (Germania) nel 2012 e un record personale in Libero all'85,150%. È naturalmente stata selezionata per i Giochi Olimpici di Londra, dove ha assistito all'incoronazione britannica. È riuscita a conquistare una medaglia d'argento a squadre, ma deve accontentarsi del quarto posto in individuale, allo 0,036% del podio...

Sicuramente, non si fermerà qui!