Equitazione - Valentina Truppa, viva Italia !

La giovane donna di ventisei anni era tutto sorrisi lasciando la pista della prova Coppa del mondo di dressage venerdì sera a Lione

La giovane donna di ventisei anni era tutto sorrisi lasciando la pista della prova Coppa del mondo di dressage venerdì sera a Lione. E c'era di che : terminava al secondo posto, dietro dei due intoccabili Adelinde Cornelissen e Jerich Parzival.

Bisogna dire che l'italiana è bravissima... Con Eremo del Castegno, ha finito al quindicesimo posto durante le Olimpiadi di Londra quest'estate. Ma prima di questo, erano già terzo della finale Coppa del mondo a s'Hertogenbosch. Grazie alle sue belle performance, sono attualmente settimo nella classifica mondiale.

Allenata da suo padre Enzo, lui stesso ex cavallerizzo di alto livello, Valentina ha cominciato l'equitazione all'età di quattro anni e ha partecipato alla sua prima competizione a dodici anni. D'altrove lavorano ancora insieme al maneggio Monferrato nel Nord-Est dell'Italia, dove insegnano il dressage e trasmettono il loro grande talento a dei futuri campioni.

A Lione, con un punteggio dell'83,35%, ha preso la testa della classifica provvisoria della Coppa del mondo. Infatti, in quanto detentrice del titolo, Adelinde Cornelissen si è qualificata d'ufficio per la finale. Vede quindi i punti delle sue vittorie accreditati sul conto della sua delfina.

Non c'è nessun dubbio nell'affermare che Valentina rischierà il tutto per tutto con lo scopo di qualificarsi per la finale di Göteborg nel mese di aprile 2013, e dopo aver visto la forma di Eremo a Lione, chissà, forse potrà detronizzare Adelinde Cornelissen!