Formula 1 - Montezemolo: "L'anno prossimo subito competitivi"

"Per vincere in F1 serve la perfezione in tutto, e nel 2013 dobbiamo migliorare ancora, partendo dall'affidabilità, il nostro punto di forza": questo, in sostanza, il discorso con cui il patron della Ferrari ha esordito alla cena di Natale ringraziando il team e dettando le linee guida per la prossima stagione

A Maranello è tempo di cena di Natale in casa Ferrari, e il patron della Rossa, Luca Cordero di Montezemolo, ha voluto esordire con un ringraziamento collettivo a tutti gli uomini della scuderia.

"Voglio farvi i complimenti per quello che avete fatto, a cominciare dall'affidabilità – ha affermato Montezemolo -. Per vincere in Formula 1 ci vuole la perfezione in tutto: dobbiamo essere contenti dei miglioramenti che abbiamo fatto sotto il profilo delle strategie, nei pit-stop e nella preparazione delle corse, dei punti fermi che dobbiamo mantenere anche l'anno prossimo. C'è mancata una macchina che fosse più veloce delle altre e dobbiamo riflettere bene sui motivi per cui non l'abbiamo avuta e darci delle risposte, perché nel 2013 l'obiettivo non soltanto mio ma di tutti voi sarà quello di avere subito una monoposto in grado di vincere. Dobbiamo tutti fare qualcosa in più per riuscirci ma senza perdere nulla di quello che abbiamo raggiunto quest'anno, a cominciare dall'affidabilità".

Montezemolo si è poi rivolto ai due piloti ufficiali, mostrandosi felice per i miglioramenti di Massa nella seconda parte della stagione ed entusiasta per la stagione spettacolare di Fernando Alonso. "Non so dove fosse andato nella prima parte dell'anno - ha detto scherzando di Felipe - ma sono felicissimo che sia tornato, sia perché ci ha permesso di finire davanti a squadre importanti nella classifica Costruttori sia in vista dell'anno prossimo. Fernando ha fatto una stagione straordinaria e mi dispiace di non avergli dato una vettura così veloce quanto affidabile ma sono sicuro che, se fossimo arrivati alle ultime gare con qualche punto in più fra quelli lasciati per strada fra un tamponamento e l'altro, grazie alle sue capacità e a quelle della squadra avrebbe saputo vincere ugualmente: complimenti a Fernando e grazie per quello che ha fatto per la Ferrari!".

"Voglio ringraziare tutti voi e i nostri partner per quello che fate per noi piloti che corriamo in tutto il mondo per difendere i colori della Ferrari – ha poi aggiunto Fernando Alonso, cui è andata la meritata ovazione per una stagione straordinaria -. In particolare, voglio ringraziare chi lavora in pista e passa tanto tempo lontano dalle famiglie e chi a Maranello si dà da fare giorno e notte per migliorare la macchina e farci lottare per vincere i titoli mondiali. Quest'anno abbiamo ottenuto delle vittorie e abbiamo lottato per il Mondiale fino all'ultimo, per la seconda volta in tre anni, un risultato che in pochi possono dire di aver raggiunto. Davvero, grazie a tutti e, come ha detto Felipe, speriamo di ritrovarci fra un anno in questa stessa sala con una macchina bellissima e con un'altra cosa vicino".

* * * * *

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport