Formula 1 - Niente GP per Austria e Turchia

Il boss della Formula 1 Bernie Ecclestone taglia fuori i due possibili eventi del 21 luglio, si va verso un Mondiale a 19 tappe e con una sosta estiva più lunga. Nessun problema, invece, per la Germania

Né Austria, né Turchia e campionato con 19 Gran Premi anziché 20. Bernie Ecclestone, intervistato dal quotidiano austriaco "Kronen Zeitung", esclude una volta per tutte la possibilità che la data del 21 luglio, riservata dalla Fia per un Gran Premio in Europa, venga utilizzata.

"Chi avrà quella data? Probabilmente nessuno, resta libera e vacanze più lunghe per tutti". L'ipotesi Austria viene esclusa dal patron del circus per ragioni logistiche: "Troppi pochi alberghi, è l'unico problema. Il circuito di Spielberg è grandioso, la gente è amichevole, è un piacere lavorare con loro ma ci sono pochissime stanze disponibili in zona, sfortunatamente".

Ecclestone, invece, resta fiducioso per il Gp di Germania, in programma il 7 luglio. Quest'anno toccherebbe al Nurburgring ma il circuito potrebbe non essere nelle condizioni di ospitarlo. "Non so se a Hockenheim o al Nurburgring ma non possiamo permetterci di perdere il GP tedesco", mette in chiaro il patron del circus.

* * * * *

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport