Golf: Europa vince la Ryder Cup, dopo straordinaria rimonta e' 14,5-13,5

Roma, 1 ott. - (Adnkronos) - Con una straordinaria rimonta nei singoli l'Europa, guidata dallo spagnolo Jose' Maria Olazabal, ha vinto la 39a Ryder Cup, disputata sul percorso del Medinah CC, a Medinah nell'Illinois. I continentali, in svantaggio di 6-10 dopo i doppi, hanno rimontato con un parziale di 8,5 a 3,5 e si sono imposti per 14,5-13,5. Il 14° punto che ha dato la parita' all'Europa e la certezza di riportare indietro il trofeo (essendo detentori) lo ha portato Martin Kaymer e il mezzo punto che ha dato la vittoria piena lo ha firmato Francesco Molinari, impattando con Tiger Woods.

Anche se nella storia della Ryder Cup vengono sempre ricordati coloro che hanno la ventura di siglare i punti finali, in realta' il successo europeo e' nato da una prestazione sopra le righe di una squadra che ci ha creduto fino in fondo, pure se la situazione era veramente difficile dopo che gli statunitensi avevano giocato i doppi in maniera quasi impeccabile. Anzi c'erano voluti due miracoli di Sergio Garcia/LukeDonald e di Ian Poulter/Rory McIlroy che conquistando due punti negli ultimi due fourball disputati avevano evitato che la barca affondasse prima di approdare all'ultima giornata.

Inoltre l'impressionante precisione nel putting degli statunitensi, affidati a Davis Love III, era un altro elemento che faceva pensare all'impossibilita' o quasi della rimonta. C'era pero' un precedente ad avallare sogni di gloria: nel 1999 gli americani di Ben Crenshaw in Massachusetts, sotto proprio per 6-10, operarono il sorpasso lasciando agli europei guidati da Mark James solamente 3,5 punti nei singoli.