Il re di Francia è sempre Nadal

Rafael Nadal ha sconfitto Novak Djokovic 6-4 6-3 2-6 7-5 e ha vinto il settimo Roland Garros - la sua undicesima prova dello Slam - in otto anni. Dopo la sospensione di ieri, lo spagnolo ha subito recuperato il break di svantaggio nel quarto set e chiuso con un doppio fallo di Nole sul match-point

Rafael Nadal ha vinto il Roland Garros 2012 battendo Novak Djokovic in quattro set 6-4 6-3 2-6 7-5 in 3 ore e 49' minuti di gioco. E' la settima Coupe des Mousquetaires su sette finali giocate dallo spagnolo sul Philippe Chatrier, la 52esima vittoria su 53 incontri disputati a Parigi negli ultimi otto anni: semplicemente un assolo. Bjorn Borg si era fermato a sei titoli del Roland Garros, la sensazione è che il settimo di Nadal non sarà l'ultimo, perché la terra rossa è un suo feudo e la sua giurisdizione formalmente inappellabile.

IL QUARTO SET DI OGGI - L'incontro si era interrotto ieri sera dopo due sospensioni (la prima sul 6-4 5-3) con Nadal in vantaggio 2-1 nei set, ma sconfitto, per la prima nel torneo, 2-6 al terzo e sotto di un break (1-2 con 8 giochi consecutivi per Djokovic) nel quarto: oggi lo spagnolo ha subito recuperato il punteggio strappando il servizio a Nole nel game di apertura e chiudendo agevolmente i suoi turni a battuta (solo due punti persi in due giochi fino al 5-4). Qualche problema invece per Nole, perché oggi non gli manca la prima di servizio (69%) ma, come ieri, Nadal è più mobile ed entra prima in partita, solo che oggi non c'è più tempo per recuperare sulla distanza. Djokovic palleggia senza le distanze necessarie e, sui pochi scambi in cui riesce a entrare in campo coi piedi per gli attacchi, esita a rete rinunciando a qualche smash; Nadal utilizza invece molto più di ieri la soluzione dritto a tutto braccio per aprirsi il campo e destabilizzare il serbo. Il game più bello di oggi - il 5-5 Djokovic, a servizio dopo un'altra mini interruzione di 4 minuti per una nuvola passeggera, con rovesci lungolinea e incrociato vincenti - conferma che la distanza tra i due non è così smisurata, ma Nole gioca male l'ultimo game e alla fine concede il match-point a un passo dal tie-break, commettendo doppio fallo sul punto che chiude la partita dopo i 49 minuti odierni.

L'EVOLUZIONE DEGLI OPPOSTI - Non era mai successo nella storia del tennis: Rafael Nadal e Novak Djokovic hanno disputato la loro quarta finale Slam consecutiva (a Wimbledon, Flushing Meadows e Australian Open ha vinto il serbo) da prime due teste di serie del torneo, ma i loro progressi verso l’epilogo di Parigi non potevano essere più diversi. Rafa Nadal ha giocato il miglior tennis della sua carriera sulla sua superficie preferita nell'Open che ha vinto sette volte in otto anni. In questa edizione lo spagnolo ha dominato fino alla finale senza perdere set (soltanto Nicolas Almagro l’ha portato fino a un tie-break nei quarti) dimostrando un gap incolmabile per qualsiasi avversario. Per Nole Djokovic è stata la prima finale del Roland Garros ottenuta dopo due maratone di cinque set contro Andreas Seppi e il bravissimo Tsonga (4 match-point annullati dal serbo) e senza mai ripetere, sul piano del gioco, i fasti del 2011. Anche i precedenti su terra rossa non erano favorevoli al serbo, perché Nadal ne ha vinti 11 su 13 con gli unici due successi di Djokovic nel 2011 a Madrid e Roma. Proprio agli Internazionali d'Italia, meno di un mese fa, l'ultimo scontro diretto in finale con perentorio 7-5 6-3 a favore dello spagnolo.

UNDICESIMO SLAM DI NADAL - Per questo Nadal oggi ha legittimamente vinto dopo aver concesso a un comunque fantastico Djokovic l'unico set perso nel torneo, ma senza una nuova leggendaria finale in cinque set, com'era successo a Melbourne lo scorso gennaio dopo 5h53' di tennis bellissimo. L'Australian Open, primo grande appuntamento dell'anno, l'aveva vinto il serbo, che oggi ha mancato l'impresa di quattro titoli Slam consecutivi (con Wimbledon e Us Open 2011) che non si ripete dal Grande Slam di Rod Laver del 1969. E le rivincite di Nadal su Djokovic potrebbero non essere terminate, perché una loro quinta finale Slam senza outsider potrebbe avverarsi a Wimbledon, sull'erba dove tutto è iniziato.

Vuoi seguire il Roland Garros in LIVE-STREAMING dal tuo pc, dal tuo iPhone o dal tuo iPad? Scopri Eurosport Player (www.eurosportplayer.it), la nostra WEB-TV che seguirà tutti i match in diretta da Parigi.