A-League - Del Piero: "Crook? Decisione personale"

Il fantasista del Sydney FC spiega le dimissioni del tecnico e lo saluta con rammarico: "Lo apprezzavo molto. E' un momento difficile ma dovremo dimostrare di essere bravi affrontandolo e reagendo"

"Sono dispiaciuto per le dimissioni del nostro allenatore Ian Crook. Nei pochi mesi trascorsi qui a Sydney finora, ho potuto apprezzarne le qualità tecniche e umane. La sua è una scelta personale e va rispettata, non posso che augurargli il miglior futuro".

Alessandro Del Piero, dalle pagine del suo sito personale, commenta così la decisione dell'allenatore del Sydney di farsi da parte a causa del crescente stress per la mancanza di risultati. La squadra australiana, nonostante l'arrivo dell'ex capitano della Juventus, sta stentando: quattro sconfitte e due vittorie il bilancio fin qui.

"Ovviamente stiamo attraversando un momento non facile ma so bene che i grandi successi passano anche attraverso la capacità di sapere reagire e venire fuori da situazioni complicate, dove tutto sembra andare per il verso sbagliato - dice Del Piero - In carriera ho affrontato tanti momenti come quello che stiamo vivendo oggi, è fondamentale mantenere i nervi saldi e continuare ad allenarsi tanto e bene, cercando di tenere la mente libera e sforzandosi di pensare positivo. Abbiamo tutto il tempo per recuperare una buona posizione di classifica, e giocarci le nostre carte fino alla fine".

"Intorno a noi c'è tanto entusiasmo - conclude Del Piero - e voglia di fare bene, togliamoci di dosso ogni pressione e paura e andiamo in campo... Sono certo che dimostreremo il nostro valore, mettendo a frutto anche il lavoro che ha svolto finora Ian Crook, che saluto e ringrazio".

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport