A-League - Il Sidney di Del Piero cambia: Crook si dimette

Dopo la clamorosa rimonta subita contro il Melbourne il tecnico Ian Crook, che aveva sostituito Del Piero al 65' facendo arrabbiare i tifosi, ha rassegnato le dimissioni per motivi di salute: al suo posto promosso allenatore ad interim il vice Steve Corica

La clamorosa sconfitta contro il Melbourne è stata l'ultima partita di Ian Crook da allenatore del Sydney FC, la squadra del campionato australiano in cui da quest'anno milita Alessandro Del Piero. L'allenatore si è dimesso dal suo incarico: una decisione, presa per motivi di salute, ed arrivata all'indomani della quarta sconfitta in sei partita di A-League.

La società ha promosso come tecnico ad interim il vice allenatore Steve Corica, il settimo allenatore dal 2005. "Ho iniziato a capire di non stare bene da un paio di settimane", ha detto Crook in una conferenza stampa.

Il tecnico di origine inglese era entrato nell'occhio del ciclone dopo l'ultima partita, quando ha sostituito Alessandro Del Piero al 66' con la squadra in vantaggio 2-0 sui Melbourne Victory. Una scelta sbagliata, visto il clamoroso ribaltone subito nel finale e la vittoria di Melbourne per 3-2 che ha scatenato l'ira dei tifosi di casa.

Crook ha spiegato che la sostituzione di Del Piero era programmata, in quanto l'ex juventino era alle prese con un problema muscolare al bicipite femorale e già non era sceso in campo nella sconfitta per 7-2 la scorsa settimana contro i Central Coast. Il direttore generale della squadra, Tony Pignata, si è detto sorpreso della decisione di Crook: "Ho ricevuto un sms questa mattina alle 1.30 da Ian per fissare un incontro con me e Gary Cole (il direttore sportivo, ndr) questa mattina. Quando ci siamo visti al centro sportivo mi ha rassegnato le dimissioni. Ho provato a convincerlo di andare avanti, ma è stato irremovibile".

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport