L'Europa chiude male: Usa avanti 5-3

Prima giornata della Ryder Cup completamente a favore degli Stati Uniti che sfruttano un pessimo avvio della squadra europea

Eurosport
L'Europa chiude male: Usa avanti 5-3
.

Visualizza foto

Nel pomeriggio gli Stati Uniti hanno messo il piede sull’acceleratore in maniera decisa tanto da far riflettere Olazabal sulle scelte effettuate, come quella ad esempio di lasciare a riposo il nostro Francesco Molinari. Nei quattro match di fourballs (ovvero ad ogni buca conta il miglior risultato fra i due giocatori della coppia) è arrivato un secco 3-1 (cosa che non accadeva dal 1995) che ha portato gli Stati Uniti a condurre 5-3 dopo la prima giornata. L'unico a risollevare il morale per la squadra del Vecchio Continente è stato Nicolas Colsaerts.

Proprio lui, il rookie che ha centrato la sua seconda vittoria sul tour europeo all'inizio di quest'anno imponendosi al Volvo World Match Play a cui sono seguiti dieci top10 nel 2012. Il belga infatti, ha disputato l'ultimo incontro del pomeriggio contro il duo formato da Stricker e Woods, in coppia con Lee Westwoo, in giornata decisamente negativa. Quest'ultimo ha chiuso l'intera sfida senza mettere a segno nemmeno un birdie.

Al contrario, Colsaerts, che ha ricevuto i complimenti di Tiger, al suo esordio ha chiuso con 8 birdies e 1 eagle, permettendo alla compagine europea di evitare un primato negativo: perdere 4 incontri nella sessione pomeridiana, episodio che non si verifica dal 1989. Il pubblico ha sostenuto gli 'eroi' di casa con grande calore e l'ovazione più grande è arrivata quando Phil Mickelson ha centrato un tee shot che ha messo la pallina a poco più di un metro dalla buca numero 17, colpo che gli ha consentito, di mettere ko (assieme a Keegan Bradley) il duo avversario Rory McIlroy-Graeme McDowell dopo che Bubba Watson, vero incitatore di folle (ha chiaramente chiesto alla gente di alzare il livello del tifo in occasione del suo colpo iniziale) e Webb Simpson, avevano portato a casa la vittoria battendo 5-4 Paul Lawrie e Peter Hanson.

Dopo il terzo punto stelle e strisce del pomeriggio grazie a Dustin Johnson e Matt Kuchar che si sono imposti su Justin Rose e Martin Kaymer, era necessario risollevare il morale e soprattutto il punteggio. Fondamentale, quanto inaspettato l'apporto di Colsaerts. Un brutto pomeriggio nel complesso per l'Europa in attesa di riprendersi nei secondi 8 incontri, divisi nella stessa maniera, 4 di foursome e 4 di fourballs. Domenica invece tutti in campo per i 12 singoli.  

Questi i risultati del pomeriggio:

Bubba Watson/Webb Simpson (USA)-Paul Lawrie/Peter Hanson (Europe) 5 a 4

Keegan Bradley/Phil Mickelson (USA)-Rory McIlroy/Graeme McDowell (Europe) 2 a 1

Dustin Johnson/Matt Kuchar (USA)-Justin Rose/Martin Kaymer (Europe) 3 a 2

Nicolas Colsaerts/Lee Westwood (Europe)- Steve Stricker/Tiger Woods (USA)1 up

Visualizza commenti (1)