Liga - L’uomo più ricco del mondo salva l’Oviedo

Lo storico club delle Asturie è salvato da Carlos Slim, messicano di origini libanesi che controlla le tre compagnie telefoniche più importanti dell’America Latina. Il suo patrimonio ammonta a circa 69 miliardi di dollari, più o meno 54 miliardi di euro: secondo la rivista “Forbes” è l’uomo più ricco del mondo

Rischiava di scomparire. Il Real Oviedo, storico club delle Asturie retrocesso nella terza serie spagnola, era sull’orlo del fallimento. Fino a oggi, quando a entrare in campo è stato Carlos Slim, l’uomo più ricco del mondo.

Entro la mezzanotte di oggi servivano 1.9 milioni di euro per sanare i debito del club che – per provare a “restare vivo” – stava ricevendo aiuti da ogni dove in seguito alla lodevole iniziativa di un corrispondente spagnolo del “The Guardian”. Sid Lowe, questo il nome del giornalista, aveva postato su Twitter un appello in favore del club nella speranza che chiunque potesse aiutare il Real Oviedo a risollevarsi.

“Il club che ha dato la Premier League a Cazorla, Michu e Mata – ha scritto Lowe – rischai di uscire dal business. Per favore, comprate azioni. @sosrealoviedo”. Centinaia di piccoli azionisti hanno da subito raccolto l’appello, pagando 10.75 euro per ogni singola azione: anche il Real Madrid ha versato una somma di circa centomila euro.

Nonostante i tanti aiuti arrivati, per arrivare alla cifra di 1.9 milioni di euro serviva molto altro. Serviva un nuovo acquirente. Ad accettare la sfida è stato Carlos Slim, messicano di origini libanesi che controlla Telmex, Telcel e America Movil, le compagnie telefoniche più importanti dell’America Latina. Secondo la rivista “Forbes” è l’uomo più ricco del mondo, con un patrimonio stimato in circa 69 miliardi di dollari, più o meno 54 miliardi di euro. E’ lui che ha salvato il Real Oviedo dalla bancarotta.

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport