Liga - Ronaldo: “Resto sino al 2015, poi non so…”

Dichiarazioni piuttosto sibilline del portoghese che non promette affatto fedeltà eterna al Real Madrid e allontana nuovamente il prolungamento contrattuale: "Non so quello che succederà in futuro"

"Voglio rispettare il mio contratto al Real Madrid, poi non so cosa succederà in futuro". Cristiano Ronaldo, in un'intervista sul sito della Fifa, continua a non sbilanciarsi sulle voci che riguardano il suo possibile addio ai blancos per quanto l'intenzione del fuoriclasse portoghese sia quella di rimanere almeno fino al 2015, quando scadrà l'accordo col club. Meglio pensare al presente, dunque, nonostante fin qui la stagione sia stata avara di soddisfazioni.

"Non abbiamo cominciato il campionato benissimo ma niente è impossibile nel calcio. E comunque abbiamo anche Champions e Coppa del Re, c'è tanto ancora da poter vincere. La Champions è la priorità, tutti i madridisti vogliono la 'Decima'. La scorsa stagione ci siamo andati vicini, ci riproveremo quest'anno anche se affrontare il Manchester United rende il tutto più difficili, è una sfida da 50 e 50 anche se sono ancora fiducioso. Nessuna squadra è imbattibile ma quando siamo al meglio siamo davvero una buona formazione". Ronaldo prende anche le difese di Mourinho, negli ultimi tempi spesso fischiato dal suo stesso pubblico.

"I tifosi dovrebbero essere un po' pazienti con Mourinho, che vuole sempre ciò che è meglio per il club e lotterà fino alla morte per difenderlo. Tutti noi che lavoriamo al suo fianco lo sappiamo, bisogna rispettare il pensiero dei tifosi ma per me è il miglior allenatore del mondo, ha tantissima esperienza, ha vinto tutto quello che c'era da vincere".

Infine, sulle critiche che spesso gli vengono mosse, Ronaldo fa spallucce: "Non penso che quanto scrivono i giornali conti troppo, non c'è bisogno di fare drammi. La gente che mi conosce o che ha giocato con me sa che tipo di persona sono, chi non mi conosce può dire e pensare quello che vuole. Rispetto chi mi critica, bisogna imparare a convivere con le critiche perché fanno parte della vita".

* * * * *

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport