Sonoma - Macdowall davanti nei primi test USA

È l'indipendente Chevrolet Alex Macdowall il più veloce nei primi test dell'appunto statunitense WTCC. Test interrotti dopo 26' per l'incidente di Felice Tedeschi, al suo debutto nel Mondiale Turismo al volante di una BMW 320 TC. Quarto Muller, quinto Tarquini

Debutto amaro per Felice Tedeschi nel WTCC. Il pilota classe 1962, alla sua prima al volante di una Turismo, una BMW del Proteam esce di strada costringendo i commissari a sospendere i primi test dell’appuntamento californiano dopo neanche mezzora. Bandiere rosse e classifica guidata da tre indipendenti: il britannico della Chevrolet Alex MacDowall (1:48.281) e le due Seat spagnole di Pepe Oriola (+0.328) e Fernando Monje (+0.698).

MacDowall “È sicuramente una bella soddisfazione ma questi risultati vanno presi con la dovuta prudenza. Si tratta di test, quindi di prove di assetto e di una sessione interrotta per un incidente. Per adesso mi godo questo momento, ben consapevole di non poter competere con i big e di non aver spinto la mia Chevrolet al limite”

Il leader della classifica Yvan Muller chiude con il quarto tempo, con 10 giri completati prima delle bandiere rosse, e un ritardo di quasi un secondo dal leader della classifica. Alle spalle del francese c’è Gabriele Tarquini, ormai alle ultime prove al volante della Seat prima del passaggio alla Honda ufficiale nel 2013. Sesto e settimo tempo per gli altri due piloti della corazzata Chevrolet, Rob Huff, con un secondo netto di ritardo e Alain Menu in scia.

Insieme a Gabriele Tarquini ci sono altri due volanti italiani in top ten: Stefano D’Aste, per l’occasione trasformatosi simpaticamente in Capitan America, con l’ottavo tempo e Alberto Cerqui nono, entrambi su una BMW 320TC.

Sabato si entra nel vivo con la superpole, domenica le due gare che potrete seguire in diretta sui canali Eurosport alle 21 e alle 22 italiane.