Mondiali - Il Brasile si affida a Scolari: giovedì l’annuncio

Niente Guardiola, la panchina della nazionale verdeoro tornerà al ct che l’ha portata al successo mondiale nel 2002 in Corea e Giappone. Al fianco di Scolari con tutta probabilità ci sarà anche Carlos Alberto Parreira, campione del mondo nel 1994

Ormai è praticamente ufficiale: sarà Luiz Felipe Scolari il nuovo tecnico del Brasile che si appresta ad ospitare la prossima edizione dei Mondiali. Le voci della stampa brasiliana danno ormai al 99% il tecnico dell’ultima vittoria Mondiale (quella del 2002, in Corea e Giappone) come successore di Mano Menezes, licenziato lo scorso venerdì.

Il presidente della federcalcio brasiliana (CBF) José Maria Marin ha rivelato ai giornalisti di San Paolo che il nome del nuovo tecnico della panchina verdeoro sarà rivelato venerdì ma non ha risposto ufficialmente alla domanda su quale sarà il nome del prescelto. Ma non saàò il tanto richiesto Pep Guardiola…

Marin ha parlato nel corso di una visita al nuovo stadio di San Paolo in costruzione per i Mondiali, l'Itaquerao, che dopo il torneo iridato, quando passerà da una capienza di 67mila spettatori a una di 47mila, diventerà la 'casa' del Corinthians.

"Domani spero di annunciare il nome del nuovo commissario tecnico, intanto confermo le dimissioni del dg Andres Sanchez, il suo successore non sarà un direttore generale ma avrà l'incarico di coordinatore". Il presidente ha annunciato che sarà reso noto anche il nome dell’accompagnatore ufficiale della nazionale, dopo che anche il direttore Andres Sanchez aveva annunciato le sue dimissioni. Gli indizi in questo senso portano a Carlos Alberto Parreira, anche lui campione del mondo con il Brasile nel 1994.

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport